Virvilas para tutto e la Dolomiti Bellunesi frena la capolista

Virvilas para tutto e la Dolomiti Bellunesi frena la capolista

UNION CLODIENSE CHIOGGIA-DOLOMITI BELLUNESI 0-0

UNION CLODIENSE CHIOGGIA: Franzini; Cucciniello, Sinn (21’ st Pozzi), R. Serena (24’ st Buratto), Munaretto, Bonetto, Pellizzari (32’ pt Manfredonia), F. Serena, Aliu, Beltrame (37’ st Rabbas), Mauri (21’ st Sinani). 

A disposizione: Fall, Salvi, Cescon, Burraci. 

Allenatore: Antonio Andreucci. 

DOLOMITI BELLUNESI: Virvilas; Grieco, Perez, Tiozzo, Toniolo, Mazza, De Carli, Cozzari (37’ st De Paoli), Baldassar, Caprioni, Biancheri (24’ st Marangon). 

A disposizione: Bresolin, Fagherazzi, Cossalter, Masut, Capacchione, Bevilacqua, Alcides. 

Allenatore: Nicola Zanini. 

ARBITRO: Juri Gallorini di Arezzo (coadiuvato da Luca Mantella di Livorno e Diletta Cucciniello di Arezzo). 

NOTE. Ammoniti Biancheri (D), Cozzari (D), F. Serena (U), Perez (D), Aliu (U). Angoli: 6-2.

Recupero: 2’ pt; 4’ st.

Il “remake” termina in parità. Ottima prova della Dolomiti Bellunesi a Chioggia, dove è stata giocata una partita a viso aperto da entrambe le squadre con occasioni da una parte e dall’altra. L’uomo di giornata è sicuramente il portiere dolomitico Julius Virvilas che con un rigore parato nel primo tempo e altri interventi importanti mantiene la porta inviolata per la sesta volta in stagione.

Ora i punti salgono a quota 24: Perez e compagni occupano il quarto gradino della graduatoria.

CRONACA

Al 5’ Mazza batte una punizione laterale, la sfera termina sulla testa di Perez che mette in mezzo per Biancheri, ma il centravanti spedisce alto. Poco più tardi, Caprioni ben servito da Cozzari calcia potente sul primo palo: l’estremo difensore ospite devia in corner. Al 19’ Baldassar commette un’ingenuità nella sua area e il direttore di gara indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Mauri che però si fa ipnotizzare da Virvilas, bravo a distendersi e a sventare la minaccia.

Al 44’, Perez calcia botta sicura da dentro l’area, la sfera termina in calcio d’angolo.

Nella ripresa, Beltrame mette alto sopra la traversa da dentro l’area. E in pieno recupero Virvilas è ancora decisivo con una gran parata sul tiro di Manfredonia dal limite dell’area.

Ora la Dolomiti Bellunesi è attesa da un’altra settimana di lavoro, in vista della sfida di domenica 10, in casa, con l’Este: i padovani sono reduci dal pareggio casalingo a reti bianche contro il Campodarsego. 

LE PAROLE DEL MISTER

«È stata una partita tosta», dichiara mister Nicola Zanini.

«Entrambe le squadre se la sono giocata e hanno provato a vincerla. Noi siamo partiti bene, giocando su una metà campo e loro, alla prima occasione, hanno avuto il rigore: poi è stato bravo Julius a neutralizzare. Per il resto loro, sono una compagine forte e ci stava concedere qualche situazione». 

La difesa è ermetica: «Siamo al sesto clean sheet stagionale e questo non può che fare piacere. Cerchiamo di lavorare molto sulle preventive e di concedere il meno possibile. Ci portiamo a casa questo punto prezioso: alla fine abbiamo mantenuto bene il campo e muoviamo la classifica».

Foto di Giuseppe De Zanet

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2023 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno n. 4/2019
Web Agency: A3 Soluzioni Informatiche
Made by: Larin
News In Quota
Torna in alto