Scialpinista precipita e perde la vita sul Nuvolau: è un 75enne veneziano

Scialpinista precipita e perde la vita sul Nuvolau: è un 75enne veneziano

 

Tragedia in montagna. Attorno alle 13.30, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sul Nuvolau: uno scialpinista era precipitato. E ha perso la vita. 

Giovanni Gatti, 75 anni di Venezia, stava salendo verso l’omonimo Rifugio con un amico che lo precedeva e un altro più dietro: era ormai vicino alla meta, quando all’improvviso è scivolato dal pendio sommitale sul versante est, verso le Cinque Torri.

Poco più tardi, i suoi compagni hanno trovato un bastoncino e i segni della scivolata. Uno dei due uomini è quindi sceso e, compiendo un giro largo, ha raggiunto il settantacinquenne: dopo un salto verticale di una cinquantina di metri, lo scialpinista era caduto fra le rocce sottostanti per fermarsi sulla neve.

Il tecnico di elisoccorso e l’equipe medica, sbarcati con un verricello, hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo.

Ottenuto il nulla osta per la rimozione dalla magistratura, la salma ricomposta e imbarellata è stata spostata dal punto in cui si trovava, sotto i cavi della teleferica, in un luogo dove l’eliambulanza ha potuto recuperarla in sicurezza assieme ai soccorritori, per poi accompagnarla fino alla strada. E affidarla ai soccorritori della Guardia di finanza.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su