Sarà un anno dolomitico: l’Abm presenta il calendario 2020

Sarà un anno dolomitico: l’Abm presenta il calendario 2020

La meraviglia delle Dolomiti in dodici scatti: uno per ogni mese. L’Associazione dei bellunesi nel mondo, infatti, ha presentato il calendario 2020, distribuito agli associati in Italia e all’estero. Immagini mozzafiato, come quelle che ritraggono i monti patrimonio dell’umanità, nobiliteranno un’annata nel segno della bellezza: dal Pelmo al Civetta, dalla Vette Feltrine alle Tre Cime di Lavaredo. Un modo per accompagnare lo scorrere del giorni con gli splendori senza tempo del territorio.

Gli scatti da ammirare tra gennaio e dicembre sono di tre fotografi: Elia Lazzari, bolognese classe 1994, Riccardo Bernardi, nato nel 1986 a Venezia, e la bellunese Diana Dal Mas, del 1992. Tre appassionati di montagna e di natura che hanno messo a disposizione le loro opere, destinate a incantare i bellunesi sparsi nei cinque continenti. 
«L’idea è nata grazie al nostro rapporto con la Fondazione Dolomiti Unesco, di cui siamo soci sostenitori e con la quale i tre giovani collaborano – spiega il presidente Abm Oscar De Bona -. Un ringraziamento speciale, inoltre, va alla ditta PB Immobiliare di Paolo Bardin, che ha finanziato la stampa del calendario. Questa è una tradizione che portiamo avanti ormai da qualche anno e che i nostri iscritti apprezzano in maniera particolare. Per chi è lontano, le nostre montagne rappresentano un simbolo di identità, un collante che unisce i bellunesi in tutti i continenti».

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su