Protezione civile: 37 volontari all’opera per la sicurezza del territorio

Protezione civile: 37 volontari all’opera per la sicurezza del territorio

Bilancio positivo per l’esercitazione di Protezione civile, andata in scena nel comune di Ponte nelle Alpi. Come conferma il consigliere comunale Tommaso Carlin: «Tengo a ringraziare tutti i volontari del Nucleo di Protezione civile Ana per l’ottimo lavoro svolto durante l’esercitazione. L’attività si è rivelata molto complicata per la mole di lavoro che deriva dall’ingente quantità di piante da abbattere, a lato della strada comunale». Strada che, dalla frazione di Lizzona, porta a quella di Vich ed è di grande importanza per il raggiungimento dell’Alpago e del Nevegal: «L’intervento si è reso necessario anche dal punto di vista della prevenzione legata alla caduta di piante o rami». 

Tornando all’esercitazione, era pensata già in vista dell’autunno 2019 e poi rinviata a causa del virus: «Siamo riusciti a intervenire in questo periodo – prosegue Carlin – anche grazie a una situazione più tranquilla dal punto di vista epidemiologico nel nostro territorio. Si è visto come i 37 volontari all’opera, di cui 12 abilitati all’uso della motosega e 4 abilitati all’utilizzo di macchine operatrici e lavoro su piattaforma aerea, si siano impegnati sotto un’organizzazione eccelsa.

Non mancano altri ringraziamenti: «Agli uffici comunali (Territorio, Manutenzioni, Polizia locale e Anagrafe), che hanno aiutato nella parte organizzativa, e agli operai comunali presenti con la cesta del Comune per aiutare nell’aggancio del verricello, oltre alla Provincia per i mezzi messi a disposizione. In particolare, escavatore e camion. Lo stesso nucleo va ringraziato pure per l’attività che sta svolgendo da un anno a questa parte in materia di Covid-19, ultimo fra tutti il supporto ai medici di base per la vaccinazione degli anziani tra i 70 e i 79 anni da parte di medici di base».

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su