Prelevati dai boschi in pochi mesi i quantitativi di legna di 8 atti: è l’effetto Vaia

Prelevati dai boschi in pochi mesi i quantitativi di legna di 8 atti: è l’effetto Vaia

Sono passati due anni e mezzo, ma gli effetti di Vaia sono ancora ben visibili. Ferite importanti che richiedono anni per rimarginarsi completamente. A Limana, però, accorciano i tempi. E negli ultimi mesi le cure del bosco hanno portato effetto.

«Degli oltre 5.400 metri cubi di legname schiantato stimati inizialmente, sono stati esboscati e venduti quasi 4mila metri cubi» spiega la sindaca Milena De Zanet, che segue con particolare attenzione i lavori. I numeri sono spaventosi per un piccolo Comune come quello di Limana (che tra l’altro ha avuto danni ben più contenuti rispetto a Cadore, Agordino e Zoldano). «Il quantitativo di legna è lo stesso che normalmente avremmo prelevato in 7-8 anni dai nostri boschi» sottolinea la sindaca. 

I lavori nelle ultime settimane sono stati conclusi nelle zone di Pianezze, indubbiamente la più colpita, Fontana Bordon (presso la Casermetta), Pian del Vescovo e Troi dei Cavai. «Rimane un’ingente quantità di legname da esboscare a monte di Malga Canal dei Gat dove la ditta Varet, che nel 2018 si aggiudicò il recupero di tutto il legname a terra, interverrà appena le condizioni al suolo lo permetteranno, visto che c’è ancora neve» continua De Zanet. 

Ma gli schianti di Vaia non sono i soli. Perché dopo la tempesta di fine ottobre 2018, ogni evento climatico, anche di media intensità, ha creato impatti importanti: gli schianti si contano a decine, o a centinaia, a ogni raffica di vento o nevicata. Lo scirocco di inizio dicembre e le nevicate di fine anno non sono passate indenni e quelli che prima di Vaia sarebbero stati danni di poco conto considerata l’estensione della superficie boschiva, oggi rappresentano un dramma.

«Quindi ci sono altre situazioni in cui dovremo intervenire, se non altro per valutare i danni – conclude la sindaca -. Contiamo comunque di terminare il recupero degli schianti entro fine 2021».

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su