Longarone piange Claudio Sacchet: «Perdiamo una figura di riferimento»

Longarone piange Claudio Sacchet: «Perdiamo una figura di riferimento»

Il mondo del volontariato e la collettività longaronese piangono la scomparsa di Claudio Sacchet: aveva solo 60 anni ed è spirato a causa di un male incurabile. 

Storico governatore della Misericordia di Longarone, realtà attiva nel trasporto solidale, era anche uno stimato vigile del fuoco: «Dopo una vita al servizio della sua comunità – lo ha ricordato la Confederazione nazionale delle Misericordie d’Italia – lascia un vuoto incolmabile. Esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia di Claudio e alle consorelle e i confratelli che hanno condiviso con lui il cammino al servizio del prossimo». 

Parole di cordoglio sono arrivate pure dal sindaco Roberto Padrin: «Perdiamo una figura di riferimento. Caro Claudio abbiamo passato anche dei momenti difficili, ma la stima reciproca è sempre rimasta e oggi siamo qui tutti a dirti “grazie” per l’amore che hai riversato nelle attività, in particolare, della Misericordia che hai guidato per tanti anni e dei Vigili del Fuoco di cui con orgoglio facevi parte. Riposa in pace». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
News In Quota
Torna in alto