Lazzari plaude a Madiotto: «Ma ora mi aspetto lo stesso comportamento dagli avversari»

Lazzari plaude a Madiotto: «Ma ora mi aspetto lo stesso comportamento dagli avversari»

 

È il caso simbolo della domenica. Forse addirittura del campionato: a Chioggia, sul punteggio di 0-0, Giovanni Madiotto fa cancellare un penalty a favore del Belluno e si accusa del fallo.

Un manifesto alla sportività, a cui ha fatto seguito un’ondata di reazioni, commenti e punti di vista. Anche perché i gialloblù hanno poi perso di misura il confronto con la Clodiense.

Sull’episodio si è espressa pure la società di piazzale Resistenza, attraverso il presidente Alberto Lazzari: «Quello di Madiotto è un gesto più unico che raro. Non si vede neppure nei settori giovanili, figuriamoci in serie D e all’interno di una squadra in lotta per la salvezza. Spero solo che, qualora si ripresentasse l’occasione, gli avversari si comportino allo stesso modo con noi».

Lazzari cita un precedente: «Nella trasferta di Carlino, il Cjarlins Muzane ha pareggiato nel finale su un’azione viziata da un fallo evidente di Kabine. Fallo che il giocatore ha ammesso nel post partita. E non durante. Insomma, Giovanni si è reso protagonista di un grande gesto di correttezza: mi auguro che possa contribuire a un cambio di tendenza».

Al di là del passivo, il Belluno è in crescita: «Ho un’assoluta fiducia nel gruppo. Tornando alla sfida con la Clodiense, mi dispiace per i ragazzi perché hanno disputato una buonissima prova. Nel secondo tempo ci sarebbe stato stretto perfino il pareggio. Tuttavia, dobbiamo eliminare certe ingenuità: nel gol subìto, su calcio da fermo, potevamo fare meglio. Madiotto l’uomo in più del girone di ritorno? Deve esserlo. E non solo lui». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su