Impianti chiusi, la montagna fa i conti: persi quasi 900 milioni di euro

Impianti chiusi, la montagna fa i conti: persi quasi 900 milioni di euro

La cifra è mostruosa: 9,7 miliardi di euro in meno nelle casse del turismo invernale. Certo, il numero riguarda tutta Italia e fa i conti con un inverno mai nato. Ma se si va a fondo, è mostruosa anche la cifra per territori. Perché impianti fermi e piste chiuse costano circa 900 milioni di euro al Veneto. Se si pensa che l’80% delle ski aree della regione si trova nel Bellunese, si ha la reale misura di quanto pesa il Covid.

A tirare le somme è Demoskopica. L’ultima indagine dell’istituto di ricerche è basata proprio sul turismo invernale. E rileva un vero e proprio crollo della spesa. 

I DATI

Secondo la ricerca, gli impianti chiusi hanno provocato una perdita di 12,4 milioni di arrivi. Le presenze potrebbero essere almeno il doppio. E la traduzione diretta in mancati incassi è presto fatta: 9,7 miliardi. Trentino-Alto Adige, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Veneto da soli possono lamentare l’86% dei mancati introiti complessivi italiani (circa 8,4 miliardi di euro). Il tutto nell’arco di appena quattro mesi, vale a dire nel periodo dicembre 2020-marzo 2021. Non è difficile raggiungere cifre simili se si pensa che la spesa media pro capite stimata per una settimana bianca si aggira sui 785 euro.

DOLOMITI BELLUNESI MAZZIATE

Il bagno di sangue investe in pieno anche il Bellunese. Demoskopica rileva che il Veneto quest’inverno ha perso 1,1 milioni di arrivi. Le presenze potrebbero essere quasi il doppio. E almeno la metà mancano all’appello delle Dolomiti bellunesi. Il conto? 886 milioni di euro in meno per il Veneto. Azzardare una cifra per Belluno non è poi così difficile. Si possono stimare almeno 500 milioni di euro andati persi. Dentro ci stanno anche alberghi, ristoranti, lavoratori stagionali. E famiglie, ovviamente.

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su