Il treno fa storia: a Mel, una mostra fotografica sulla ferrovia

Il treno fa storia: a Mel, una mostra fotografica sulla ferrovia

La storia dei treni bellunesi in più di 100 pannelli. Sarà inaugurata sabato (ore 10), al Palazzo delle Contesse di Mel, la mostra fotografica “La Ferrovia delle Dolomiti”. Una mostra destinata a racchiudere un quarantennio di treni: ovvero, i principali mezzi di comunicazione tra il Cadore, Cortina e la Pusteria. Dal 1921, i 65 chilometri di binari a scartamento ridotto videro transitare in ogni stagione soldati, prigionieri, operai, studenti, turisti, rappresentanti della politica, della televisione e perfino regnanti con il loro entourage.

Insomma, una tratta ferroviaria fondamentale per il territorio, raccontata da immagini, documenti e notizie che Evaldo Gaspari, da sempre appassionato cultore della materia, ha raccolto attraverso i decenni, arrivando a tratteggiare con dovizia di particolari un quadro socio-culturale e ambientale dell’epoca. Non c’è alcun dubbio: il treno ha sempre avuto un fascino inimitabile. E sempre lo avrà. 

La mostra, a ingresso libero, è stata organizzata dalla Polisportiva Feltrese in collaborazione con Aics Belluno e il patrocinio del Comune di Borgo Valbelluna. Potrà essere visitata da sabato a domenica 12 gennaio 2020 con i seguenti orari: venerdì dalle 16 alle 18; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su