Giornate Fai all’aperto: meraviglie da ammirare in totale sicurezza

Giornate Fai all’aperto: meraviglie da ammirare in totale sicurezza

 

Le Giornate Fai tornano con un’edizione speciale per permettere a chiunque di ammirare in sicurezza lo straordinario patrimonio d’arte e natura del Paese. E della provincia di Belluno. 

«Abbiamo scelto di accompagnare i visitatori alla scoperta di luoghi all’aperto – spiegano dal Fondo Ambiente Italiano – così da rispettare il necessario distanziamento sociale. La prenotazione delle visite è obbligatoria e va effettuata solo online, a partire dal 23 giugno». A proposito di prenotazioni, saranno aperte fino a esaurimento posti, entro e non oltre le ore 15 di venerdì 26. 

Le visite vere e proprie, invece, si terranno sabato 27 e domenica 28: la Delegazione bellunese, guidata dal capo delegazione Adriano Barcelloni Corte, e il Gruppo Fai Giovani di Belluno – che in questo tempo di quarantena non ha mai smesso di lavorare e incontrarsi, seppur “a distanza”, in via telematica – ha organizzato l’evento all’aperto in due siti di interesse naturalistico e paesaggistico. Uno in comune di Longarone e uno in comune di Quero-Vas.

TAG
Fai
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati