Gara del gas, Massaro si difende: «La decisione di proseguire? Scelta degli uffici»

Gara del gas, Massaro si difende: «La decisione di proseguire? Scelta degli uffici»

Giovedì la sollevazione popolare, con i sindaci dell’Atem (l’ambito minimo ottimale) compatti contro la stazione appaltante (leggasi Comune di Belluno), rea di non aver sospeso l’iter della gara per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale. È passata la mozione proposta dal sindaco di Feltre, che ha di fatto tolto le deleghe al Comune di Belluno, come abbiamo spiegato ieri.

Oggi la replica del primo cittadino di Belluno, Jacopo Massaro, che scinde le responsabilità della parte tecnica dalla volontà di quella politica: «Posso solo dire che il ritiro della delega è un atto tecnico rivolto agli uffici comunali e non alla giunta – il commento di Massaro – che nulla può rispetto alla gara. Tant’è che non entriamo nel merito delle questioni perché sono tecniche e le norme ci impediscono di occuparcene. Aggiungo che il Rup (il responsabile tecnico per il procedimento) ha confermato per iscritto la assoluta correttezza del procedimento e delle valutazioni, assumendosene la responsabilità».

Massaro poi entra nel dettaglio di ciò che è accaduto a Palazzo Rosso, a seguito dell’assemblea dell’Atem del 22 novembre scorso, quando i sindaci chiesero formalmente che la gara fosse sospesa in attesa di verificare se il Vir (Valore industriale residuo: il prezzo da attribuire alle reti del gas, ora in capo ai comuni) assegnato dalla stazione appaltante fosse congruo, o invece sottostimato come sostenuto dai sindaci. Per Massaro la prosecuzione dell’iter di gara è responsabilità da ascrivere esclusivamente al Rup: «Rispetto all’apertura delle buste, confermo che è una prerogativa degli uffici e io non ne conosco la motivazione, anche se avevo trasmesso immediatamente al Rup la mozione dei sindaci in cui si chiedevano maggiori approfondimenti». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
gas
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su