Longarone

 

Tutto è pronto per la consegna del premio giornalistico intitolato alla memoria di Giuseppe “Bepi” Zanfron: l’appuntamento è fissato per domani (sabato 17) nella sala consiliare del municipio di Longarone (inizio alle 17.30), mentre l’organizzazione è a cura di Assostampa Belluno e Sindacato giornalisti del Veneto, con il contributo del Consorzio dei Comuni Bim Piave, il patrocinio di Regione Veneto, Provincia di Belluno, Comune di Longarone, Unione Stampa Sportiva Italiana, Fondazione Vajont, Cip di Belluno e Associazione Bellunesi nel Mondo.

Tema di quest’anno? In vista dei grandi eventi che coinvolgeranno il territorio, come i Mondiali di Sci Alpino di Cortina 2021 e le Olimpiadi Cortina-Milano 2026, sono gli sport della montagna e gli eventi sportivi ambientati in quota. 

Il nome di Bepi Zanfron è indissolubilmente legato agli scatti del Vajont, tanto che ormai da tre anni il premio a lui intitolato rientra tra gli eventi del calendario ufficiale delle celebrazioni. Zanfron è stato però anche un professionista che, grazie alle sue fotografie, ha raccontato innumerevoli pagine di vita e di cronaca quotidiana. E, in questo senso, lo sport ha rivestito un ruolo importante.

Alla cerimonia di premiazione hanno confermato la loro presenza autorità politiche, amministrative e sportive. 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019