Longarone

 

Nemmeno il virus manda in quarantena lo show delle Dolomiti. O meglio, “Dolomiti Show”. La fiera della montagna torna a Longarone Fiere per una sola e singola giornata, ma ricca di eventi: quando? Domani, lunedì 12 ottobre. 

In questo contesto, verrà riproposta l’iniziativa “Buy Veneto Speciale Montagna” in collaborazione con la Regione: 18 i buyer internazionali, dalla Francia alla Spagna, dalla Germania alla Norvegia, passando per Russia e, in generale, Est Europa. «Volevamo che le trattative tra operatori del turismo e buyer fossero “dirette” - afferma Mauro Topinelli, direttore della manifestazione - e quindi in presenza. Nonostante le difficoltà del momento, abbiamo spinto per organizzare “Dolomiti Show”, anche perché il motore gira ormai da quattro anni e fermarlo significava ripartire da zero, o quasi». 

Tra gli appuntamenti chiave, la conferenza stampa a cura di Confcommercio Belluno su “Il ruolo dei Gal bellunesi nello sviluppo turistico” (ore 9.30) e la tavola rotonda a cura della Provincia (ore 10.45) “Olimpiadi 2026: le azioni programmate e da programmare per prepararci alla grande sfida”. «Stiamo affrontando una guerra - sono le parole di Paolo Doglioni, numero uno dell’Ascom -. Ma, come per ogni guerra, c’è un inizio e una fine. E quando il virus se ne andrà, dobbiamo farci trovare pronti». 

Fari puntati pure sulla prima edizione del “Piave d’Argento” (ore 12, è a cura dell’associazione Casa d’Europa Dolomiti in collaborazione con il Consorzio per la Tutela del Formaggio Piave Dop): il premio è rivolto a programmi televisivi e radiofonici, conduttori e giornalisti che abbiano saputo trasmettere al meglio le peculiarità del territorio bellunese. «Rimaniamo uniti e facciamo squadra - aggiunge Alessandra Magagnin, amministratore unico della Dmo - perché è solo stando uniti che potremo dare un futuro ai nostri figli». 

Nel pomeriggio, invece, spazio all’approfondimento con "Dolomiti Unesco: l’eccellenza incontra la qualità in agricoltura e nell’enogastronomia". Interverrà la professoressa Roberta Garibaldi, presidente dell’Associazione Italiana Turismo Enogastronomico, che presenterà un rapporto ad hoc sull’andamento di questo 2020. «L’auspicio è che Longarone Fiere - sostiene il presidente Gian Angelo Bellati - continui a distinguersi nella promozione e organizzazione di eventi reali, non virtuali». Infine, spazio a un testimonial di rilievo come Massimiliano Ossini, che presenterà il libro “Kalipè. Il cammino della semplicità” (l’autore, già dalle ore 15, sarà disponibile a incontrare il pubblico). 

In vista di domani, l’ingresso è libero e gratuito. Sono obbligatori l’utilizzo della mascherina e la registrazione (moduli: www.dolomitishow.it/registrazione oppure in cassa a Longarone Fiere). 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019