Belluno

 

C’è chi i bambini li minaccia. Ed è il protagonista del libro. 

Ma c’è soprattutto chi li tutela. E li aiuta concretamente. Ovvero, colui che il libro lo ha scritto: Gigi Sosso. 

È uscito, infatti, “Erostrato, caramelle (con gli spilli) da uno sconosciuto” del giornalista del Corriere delle Alpi. Il quale ha deciso di devolvere il ricavato, legato alla vendita delle copie, ai reparti di Pediatria degli ospedali di Belluno e Feltre. 

Il volume, di 288 pagine, è stampato come indipendente da Amazon e ripercorre l’inchiesta sull’anonimo mitomane, che tra il 2017 e il 2018 ha spaventato Cesiomaggiore e i paesi vicini. Scritte sui muri, lettere minatorie, incendi nei boschi e caramelle trafitte di spilli, fatte trovare nel cortile dell’asilo di Cergnai di Santa Giustina. Tutto per avere una statua in suo onore, come lo stesso Erostrato ha più volte scritto, con la sua caratteristica penna rossa e un alfabeto spigoloso. 

Un caso giudiziario, dall’eco nazionale, vissuto in prima persona dal cronista bellunese, non solo perché Sosso è stato il destinatario di un paio delle missive, ma anche per il fatto di aver avuto un rapporto quasi esclusivo con i due indagati: Nemesio e Samuele Aquini, padre e figlio, rinviati a giudizio per una serie di reati, che vanno dalla minaccia aggravata alla tentata estorsione, fino all’incendio doloso. 

Il processo penale sarà in ottobre. E all’orizzonte già si profila il secondo volume. 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019