Belluno

 

Cavarzano, Castion, “Campagna Amica” al Piero Rossi e il banco dei fiori in Via Gabelli: sono i mercati che sabato torneranno in città, nel rispetto delle norme anti-contagio. Il sindaco Jacopo Massaro ha firmato l'ordinanza che dà il via libera alle bancarelle. 

Le condizioni richieste per il regolare svolgimento dell'attività ricalcano sostanzialmente quelle già in vigore in primavera (anche se allora erano presenti anche restrizioni sulle categorie merceologiche che rendevano più semplice il distanziamento): un unico varco di accesso separato da quello di uscita, distanza di almeno un metro tra i clienti e tra cliente e commerciante, messa a disposizione dei clienti di prodotti igienizzanti.

Bisognerà invece attendere ancora per il ritorno delle bancarelle in Piazza Piloni, Piazza dei Martiri e per quelle di piante e fiori in Piazza Duomo: la conformazione delle piazze, con numerosi accessi e la presenza di residenti, rende difficile la gestione del distanziamento e dei controlli. 

«La riapertura dei quattro mercati è stata un'operazione complicata - spiega l'assessora Yuki d’Emilia - considerate le difficili condizioni economiche in cui si trovano a lavorare gli operatori, ci siamo impegnati per trovare soluzioni possibili. Dispiace però sottolineare come Governo e Regione si rimpallino le responsabilità sulle chiusure, poi scaricate sui Comuni che restano col cerino in mano».

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019