Andreolla si tiene stretto il pari: «Bravo Gjoshi, posso sempre contare su di lui»

Andreolla si tiene stretto il pari: «Bravo Gjoshi, posso sempre contare su di lui»

 

«Una gara di queso tipo poteva essere sbloccata solo da una prodezza individuale. Nella ripresa siamo andati vicini al vantaggio, ma il Cartigliano obiettivamente ci ha messo in grossa difficoltà». È lucida e onesta l’analisi di Sandro Andreolla, tecnico dell’Union Feltre, dopo aver archiviato il primo 0-0 di questa stagione.

Un’analisi che passa anche, e inevitabilmente, da un campo semi-ghiacciato: «Forse abbiamo sbagliato a voler giocare sempre e comunque la palla. Il terreno non ce lo permetteva. E loro, che sono più essenziali di noi, ci hanno quasi punito». La sostituzione all’intervallo di Parasecoli? Tutt’altro che punitiva: «Nessuna bocciatura, ci mancherebbe. Guido, probabilmente, si è rotto il dito del piede. Il cambio era obbligato. Anche se “Lillo” Gjoshi è stato bravo, ha avuto un buon impatto in un ruolo magari non suo: so che posso sempre fare affidamento su di lui. Ci ha dato una grande mano». 

Andreolla, però, ha un paio di appunti da muovere ai suoi: «Dovevamo capire e leggere meglio alcune situazioni del match. A volte ci siamo fatti trovare con i due terzini alti e abbiamo perso palla. In più, potevamo attaccare meglio la profondità». Altro neo: l’Union, davanti al pubblico amico (tra Zugni Tauro e Boscherai), ha conquistato un punto nelle ultime quattro gare. E non va in gol da oltre 360’: «Quando giochiamo in casa, gli avversari ci aspettano un po’ di più e fatichiamo a ritrovare le nostre caratteristiche. Se è così tanto che non segniamo, un motivo c’è». 

In ogni caso, l’obiettivo non cambia: «Vogliamo fare un punto in più rispetto all’andata. Ora andiamo ad Adria ed è la peggior partita che ci potesse capitare: troveremo una squadra reduce da due sconfitte, ma con un potenziale enorme». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su