Raffiche forti in quota, vento anche in Valbelluna: scatta lo stato di attenzione

Raffiche forti in quota, vento anche in Valbelluna: scatta lo stato di attenzione

Vento forte sul Bellunese: scatta lo stato di attenzione. Non saranno le raffiche di Vaia, ma prevenire è sempre meglio che curare. Anche perché sono attesi venti molto forti in alcune zone montane.

Le previsioni meteo segnalano raffiche dai quadranti settentrionali tra la tarda mattinata di martedì 4 febbraio e la serata di mercoledì 5. Forti sui rilievi, molto forti sulle cime più alte, con föhn a tratti anche forte nelle valli e sulle zone pedemontane. Proprio in relazione al quadro meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile ha diramato l’attenzione, da riconfigurare a livello locale in fase operativa di pre-allarme o allarme, a seconda di quello che potrà accadere. 

Il vento seguirà una rapidissima perturbazione umida, che porterà nella mattina di martedì 4 qualche fiocco di neve sopra i 2.000 metri di quota. E porterà un calo drastico delle temperature (tanto per capire, lunedì 3 lo zero termico è a quota 2.800 metri, mercoledì 5 sarà attorno ai mille metri). Da giovedì 6, nuovo rialzo termico, con crescente inversione. 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su