Provincia

 

«Trovo imbarazzante che il Governo, in materia di agricoltura e allevamento, pensi solo ad attivare maxi sanatorie e non si concentri su problematiche davvero importanti, come la gestione del piano lupo». Ad affermarlo è Christian De Carlo, membro del consiglio direttivo di Gioventù Nazionale Belluno.

«La stagione dell’alpeggio è alle porte - prosegue - e il problema lupo esiste in tutto il territorio nazionale, compresa la provincia di Belluno: numerosi, infatti, sono gli attacchi registrati nel nostro territorio come quello di settimana fa a un gregge di pecore in Alpago. Il Governo deve prendere una posizione chiara su questi attacchi e, in particolare, mi rivolgo a chi in maggioranza conosce le dinamiche dei boschi e della fauna; non riesco a capire perché non voglia tutelare chi con la propria attività mantiene intatto l’equilibrio di biodiversità ambientale. Non si perda altro tempo, si organizzino incontri tra agricoltori e rappresentanti territoriali per porre fine a questa incresciosa situazione».

Fratelli d’Italia e i suoi giovani sono pronti a recitare la loro parte: «È indispensabile giungere a una soluzione pratica, che porti dei risultati tangibili. E procedere con la semplificazione immediata delle procedure per il risarcimento: non è ammissibile che si debba aspettare oltre un anno per ottenere la liquidazione del risarcimento dei danni da predazione. Nessun rimborso renderà onore e vita alla povera bestia predata da un’ideologia non conforme alla realtà». 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019