Provincia

 

Lavoro sicuro. E servizio per il territorio. Bastano tre lettere: Oss, operatore socio sanitario. I nuovi corsi partiranno entro fine anno e serviranno a formare 210 figure professionali indispensabili. Perché la demografia bellunese ne ha bisogno. Anzi, strabisogno: secondo le stime della Regione Veneto, da qui ai prossimi due anni ne serviranno 350.

«Il motivo è presto detto: abbiamo una popolazione che invecchia a un ritmo fortemente accelerato rispetto a molte altre zone d’Italia» ha sottolineato Serenella Bogana, consigliera provinciale delegata alla formazione e alla scuola, presente alla conferenza stampa di presentazione di ieri.

In provincia di Belluno, infatti, la struttura demografica è preoccupantemente sbilanciata verso gli over 65. I giovani (under 15) sono meno di 15mila e costituiscono appena il 12% della popolazione complessiva, mentre gli anziani (over 65) rappresentano un quarto dei residenti totali. Da questi dati emerge un indice di dipendenza strutturale (il rapporto tra la somma dei giovanissimi e gli anziani rispetto alla popolazione attiva, 15-65 anni) tra i più elevati in Italia.

«Ne deriva che servono figure di supporto per i bisogni delle persone anziane e delle dinamiche della nostra demografia - ha continuato Bogana -. Per garantire condizioni ottimali di qualità di vita, ma non solo». 

Anche per garantire 210 posti di lavoro. Perché gli Oss sono richiestissimi. «Si tratta di percorsi di formazione che dal punto di vista lavorativo hanno una certezza pressoché totale - ha spiegato la dirigente di Veneto Lavoro, Gabriella Faoro -. Una sottolineatura che abbiamo fatto anche nella mail inviata a circa 2mila dei nostri disoccupati, invitandoli a una call conference organizzata per i prossimi giorni per spiegare questa figura professionale».

Per quanto riguarda i corsi formativi, sono previsti tre cicli. Il primo con prova di selezione il 2 ottobre e avvio entro il 20 dicembre. Il secondo con prova selettiva il 15 gennaio e avvio entro il 31 marzo. E il terzo a seguire (selezione il 15 aprile, avvio entro il 30 giugno). A parziale copertura dei costi per i corsisti intervengono Provincia, Consorzio Bim e Rotary Club Belluno.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019