Mappa del contagio: Cortina è la zona più colpita, tanti casi anche a Ponte

Mappa del contagio: Cortina è la zona più colpita, tanti casi anche a Ponte

 

Si è riunito il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto, Adriana Cogode.

Vi hanno preso parte i vertici delle Forze di Polizia, il presidente della Provincia, i sindaci dei Comuni di Belluno, Auronzo, Calalzo, Comelico Superiore, Cortina d’Ampezzo, Danta di Cadore, Feltre, Pieve di Cadore, Ponte nelle Alpi, San Pietro di Cadore, Santa Giustina, Santo Stefano di Cadore, San Vito di Cadore, Sedico, Vodo di Cadore. E i rappresentanti dell’Ulss n. 1 Dolomiti.

L’incontro si è reso necessario alla luce dei dati inerenti alla diffusione del contagio da Covid che fanno registrare, nei comuni sopra indicati, un significativo numero di persone positive.

In particolare, alle ore 8 di stamattina, la situazione era la seguente:

COMUNE DI BELLUNO: 90 persone positive e 106 in quarantena

CORTINA D’AMPEZZO: 179 persone positive e 137 in quarantena

PONTE NELLE ALPI: 92 persone positive e 43 in quarantena

PIEVE DI CADORE: 82 persone positive e 25 in quarantena

FELTRE: 58 persone positive e 76 in quarantena

SAN VITO DI CADORE: 57 persone positive e 38 in quarantena

SANTO STEFANO DI CADORE: 53 persone positive e 19 in quarantena

SANTA GIUSTINA: 41 persone positive e 29 in quarantena

SAN PIETRO DI CADORE: 31 persone positive e 17 in quarantena

COMELICO SUPERIORE: 32 persone positive e 13 in quarantena

SEDICO: 25 persone positive e 34 in quarantena

VODO DI CADORE: 25 persone positive e 6 in quarantena

AURONZO DI CADORE: 22 persone positive e 13 in quarantena

CALALZO DI CADORE: 19 persone positive e 15 in quarantena

DANTA DI CADORE: 12 persone positive e 3 in quarantena

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su