Dolomiti Extreme Trail sempre più mondiale: 33 i Paesi rappresentati

Dolomiti Extreme Trail sempre più mondiale: 33 i Paesi rappresentati

Saranno 33 le nazioni protagoniste dell’ottava edizione di Dolomiti Extreme Trail: Italia, Nuova Zelanda, Argentina, Australia, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Irlanda, Grecia, Spagna, Francia, Croazia, Lituania, Lettonia, Lussemburgo, Ungheria, Olanda, Austria, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, San Marino, Svizzera, Slovenia, Sudafrica, Finlandia, Svezia, Turchia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Israele. Le nazioni più rappresentate sono Francia, con 100 iscritti, Olanda, con 40, Polonia, con 31, e Belgio, con 21. Gli stranieri rappresentano il 30 per cento del totale. 

L’evento si svolgerà dall’11 al 13 giugno sui sentieri della Val di Zoldo. E tra gli iscritti spiccano l’altoatesino Jimmy Pellegrini, vincitore della Dxt 103 K, nel 2019, e la polacca Magdalena Bień, seconda sul percorso 103 K, sempre nel 2019. Con loro, altri nomi importanti del trail internazionale: a  cominciare da Lisa Borzani e Peter Kienzl, entrambi protagonisti alla Dxt del 2016.

Dxt 2021 proporrà cinque tracciati: 103 chilometri (7.150 metri di dislivello positivo e altrettanti di dislivello negativo); 73, con 5.500 metri di dislivello; 53 (3.800 metri di dislivello); 23 (1.000 metri di dislivello); 11 chilometri e 700 metri di dislivello. Domenica mattina si svolgerà pure la Mini Dxt, dedicata ai più piccoli. La partenza e l’arrivo sono previste a Forno di Zoldo.

Per tutti i dettagli, www.dolomitiextremetrail.com.

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su