Da Trento per studiare il modello della Cooperativa Sociale Cadore

Da Trento per studiare il modello della Cooperativa Sociale Cadore

Delegazione trentina in visita alla Cooperativa Sociale Cadore. La realtà cadorina diventa un caso da studio di modello d’impresa. E magari anche da esportare e copiare.
Il gruppo trentino è arrivato qualche giorno fa nella sede di Pieve. Composto da amministratori locali, rappresentanti dell’istituzione provinciale trentina (tra cui l’attuale consigliere ed ex assessore al turismo Michele Dallapiccola), e da portatori di interesse legati al mondo del turismo e dell’agricoltura. L’obiettivo della visita è stato quello di capire il processo di nascita e di sviluppo della Cooperativa per tentare una sua replicabilità calata e riadattata al territorio trentino.
La giornata è iniziata con un saluto dell’attuale presidente della Cooperativa Matteo Toscani, che ha accolto gli ospiti inquadrando dal punto di vista socio economico il contesto cadorino e raccontando il processo di nascita della Cooperativa. È toccato poi al vice presidente Michele Pellegrini raccontare cos’è attualmente la Cooperativa Cadore e rispondere a tutte le curiosità del gruppo.
La giornata si è conclusa con la visita del nuovo laboratorio occupazionale per persone con disabilità a Calalzo di Cadore.
«Siamo qui per capire quale sia il modo migliore per fare sistema – ha dichiarato Stefano Moltrer, capo delegazione -. Il nostro contesto di riferimento è completamente diverso rispetto a quello del Cadore, nonostante ciò siamo qua perché convinti che fare rete sia la strada giusta per fare sviluppo locale e lo vogliamo fare ora in un’ottica di previsione e strategia futura».

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su