Cortina, Belluno, Vedana e Feltre: torna domani la “Lunga notte delle chiese”

Cortina, Belluno, Vedana e Feltre: torna domani la “Lunga notte delle chiese”

Torna domani sera “La Lunga notte delle chiese”, la giornata nella quale i luoghi di culto dei principali città italiane si animano di iniziative artistiche e culturali in una chiave di riflessione e spiritualità. Giunta all’ottava edizione, la manifestazione ideata da “Belluno La notte” nel 2022 ha visto la partecipazione di oltre 120 diocesi italiane e 40mila persone. Il tema portante dell’edizione 2023 è “dove sei?”

«E’ sorprendente come la Lunga Notte delle Chiese continui questo suo cammino di crescita – è il commento di Stefano Casagrande, coordinatore dell’evento – E’ una rete che ogni anno si allarga, abbracciando numerose nuove partecipazioni. Un’occasione imperdibile per scoprire / riscoprire i luoghi di culto delle nostre città in una veste sicuramente originale. Ad esempio in questa giornata vengono spesso aperte piccole chiesette, solitamente chiuse durante l’anno, che celano al loro interno tesori d’arte, di bellezza, e che raccontano la storia della comunità in cui sono state costruite.Dalle grandi Basiliche, ai santuari, alle piccole parrocchie di comunità, le partecipazioni sono incredibilmente eterogenee, è questa la vera forza della Lunga Notte: tutti possono unirsi, in quanto è un evento ecumenico.

In provincia partecipa, per la seconda volta, la diocesi di Cortina. Organizzata una camminata tra le chiesette, con soste musicali con l’esibizione di musicisti e artisti locali. Parteciperanno alcuni membri del Corpo Musicale di Cortina d’Ampezzo e il coro San Vito.Il ritrovo è fissato alle 19.45 alla basilica dei santi Filippo e Giacomo, ma c’è la possibilità di unirsi lungo il percorso.

A Belluno la diocesi organizza, nella chiesa di Loreto, il concerto “Soavi amonie”, con inizio alle 19 e che andrà avanti, con l’alternarsi di diversi musicisti bellunesi, per tutta la serata.

La musica risuonerà anche nella cripta del duomo, aperta eccezionalmente per l’occasione: inizio alle 20.45. Accompagneranno i cantanti lirici cinque alunni della classe IIE e cinque alunni della classe IIIE della scuola Media “S.Ricci” ad Indirizzo Musicale di Belluno con Alessandro Nerviani, Raymond Bonfanti, Giorgia De Salvador, Filippo Maimone, Lisa Brancaleone, Gaia De Donà.

Alla “Lunga notte” partecipa anche il monastero di Vedana: dalle 20 alle 23 verranno proposti 3 momenti tra silenzio, parola e canto, per riflettere e pregare. Infine, nella cattedrale di Feltre (dalle 20.30 alle 21.25) brani musicali e versi del Novecento con la partecipazione degli studenti della IIA Liceo Classico del Liceo Dal Piaz di Feltre, in una sala che per la prima volta viene aperta al pubblico.

Il programma completo nel sito della manifestazione

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2023 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno n. 4/2019
Web Agency: A3 Soluzioni Informatiche
Made by: Larin
News In Quota
Torna in alto