Lotta ai tumori al seno: anche il Castello di Alboino si illumina

 

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno, grazie alla campagna promossa dalla Lilt: la Lega Italiana per la Lotta ai Tumori.

Una campagna che sostiene anche il Comune di Feltre, attraverso alcune azioni di sensibilizzazione alla cittadinanza. Come l’esposizione di uno striscione alla rotatoria “dei pompieri”. E l’illuminazione di sito storico della città: il Castello di Alboino. In particolare, sarà illuminata la facciata sud, nelle giornate di domani (sabato 24) e domenica 25.

«Il tema della battaglia contro il tumore del seno e, più in generale, i tumori femminili ci vede in prima linea - sottolinea l’assessore ai Servizi sociali e alle Pari opportunità, Giorgia Li Castri -; sono ancora molte le conquiste da ottenere in questo ambito. Basti pensare alla necessità di ampliare lo screening gratuito, che deve essere disponibile anche per la fascia d’età 35-45 anni. Perché in età giovane i tumori mammari sono ancora più aggressivi. Siamo impegnati affinché l’attenzione resti alta sul tema: è una questione di salute, ma ancor prima di civiltà».

 

Sviluppo sostenibile: i giovani feltrini alimentano il progetto “Yes”

 

Nonostante la pandemia mondiale e il lockdown, si è concluso con successo il progetto "Yes" (Youth for Environment and Sustainability). 

Promosso dal gruppo informale “Sustainable Vibes” e finanziato da Agenzia Nazionale il programma European Solidarity Corps, tale progetto è stato arricchito da un gruppo di giovani. L’obiettivo? Sensibilizzare le nuovo generazioni sui temi dello sviluppo sostenibile, attraverso un percorso formativo e di volontariato attivo.

«Nel corso degli ultimi dodici mesi - spiegano i protagonisti - abbiamo vestito i panni di docenti e facilitatori nell’ambito dei numerosi laboratori. Sia in presenza che online, tutti aperti ai ragazzi e alle ragazze del territorio. E incentrati su una serie di tematiche: impronta ecologica, cambiamenti climatici, raccolta differenziata, educazione alimentare, energie rinnovabili, mobilità sostenibile». 

Parallelamente alle attività didattiche e laboratoriali, non sono mancate le esperienze di volontariato attivo: «Giornate ecologiche di pulizia del territorio, ma anche workshop su riciclo creativo ed escursioni outdoor per scoprire la biodiversità di un paesaggio montano unico, come quello bellunese. Da proteggere, conoscere, tutelare e preservare». 

Non solo: i ragazzi di Sustainable Vibes sono stati i protagonisti di un nuovo programma radiofonico dal titolo “Yes” e disponibile in podcast sul sito di Radio Abm, per dare voce e visibilità ai numerosi giovani impegnati in progetti di tutela ambientale. «Nel nostro piccolo ci siamo attivati per avvicinare le giovani generazioni ai temi della sostenibilità, sostenendo un cambiamento culturale verso stili di vita e di consumo consapevoli». 

 

“Curare le frontiere”: a Feltre una rassegna sull’immigrazione

 

Per approfondire le tematiche dell'immigrazione, l’amministrazione comunale di Feltre programma una breve rassegna dal titolo “Curare le frontiere. Racconti di chi lotta contro la politica migratoria europea”. 

Si parte venerdì 23 ottobre (ore 20.30), all’Officinema, con la proiezione del documentario "Frontiere – Le vie d'Europa" alla presenza del regista e fotoreporter Valerio Nicolosi. Il film racconta quello che accade in mare attraverso le testimonianze dei protagonisti, migranti e volontari che soccorrono le imbarcazioni alla deriva. 

Nicolosi è giornalista, regista e fotoreporter, vive a Roma dove collabora con l’agenzia di stampa Associated Press, quotidiani e periodici italiani e internazionali. Ha collaborato con Reuters, Discovery Channel, ARD, Rai, Sky. Esperto di migrazioni e Medio Oriente, ha realizzato il documentario "Frontiere, le vie per l’Europa". Ha pubblicato 3 libri di racconti e fotografie, ha diretto 2 cortometraggi di fiction sulla periferie romana dove è nato e cresciuto. 

Sabato 24, invece, ci sarà spazio per un approfondimento della rotta balcanica. Alle ore 15, nella sala lettura del Polo Bibliotecario Feltrino, verrà presentata una mostra di fotografie stampate e realizzate dallo stesso Nicolosi. E alle 17, all’Officinema, si terrà un incontro con i due fondatori dell'Associazione Linea d'Ombra, Lorena Fornasir e Gian Andrea Franchi, incentrato sull'attuale situazione di questa via d'accesso all'Europa che dal 2018-2019 ha subito un notevole incremento corrispondente alla diminuzione della rotta mediterranea. 

«Il tema delle migrazioni, da varie parti del mondo, rappresenta un fenomeno che non riguarda più soltanto le cronache o le politiche sociali ed economiche, ma costituisce una vera e propria questione planetaria - commenta l'assessore alla cultura del Comune di Feltre Alessandro Del Bianco -. Il lavoro “sul campo” deve essere condotto di pari passo con un processo di sensibilizzazione e di informazione che riguarda tutte le generazioni e per il quale il Comune di Feltre è da tempo in prima linea». 

 

Emergenza sanitaria: annullata la Fiera di San Matteo, resta l'incontro sulle api

 

Salta la Fiera di San Matteo, a Feltre: almeno per quanto riguarda la mostra-mercato di prodotti agricoli.

L'evoluzione dell'emergenza sanitaria non permette di realizzare l’evento nella sua strutturazione tradizionale. Avendo diverse caratteristiche organizzative, invece, rimane in programma la conferenza del 31 ottobre "Salviamo le api... per salvarci" sulla tematica delle api quali custodi della biodiversità e utili indicatori della qualità dell'ambiente. L’incontro, in collaborazione con Apidolomiti, si svolgerà  - nel pieno rispetto delle disposizioni anti-contagio - nell’aula magna del Campus Tina Merlin alle ore 17. Tutte le informazioni e il link per partecipare (in presenza o in streaming) sul sito visitfeltre.info.

«Siamo davvero dispiaciuti, - commenta l'assessore all'Ambiente e ai Beni comuni del Comune di Feltre Valter Bonan; le pre-adesioni che avevamo ricevuto in queste settimane erano già molte e la Fiera avrebbe costituito un'importante iniziativa di sostegno a favore dei nostri produttori locali, che vivono un momento di grande difficoltà e hanno da tempo trovato nell'appuntamento di inizio novembre un'occasione preziosa per proporre le molte specialità autunnali della nostra terra. A tutti loro rivolgo comunque il nostro “grazie” per la disponibilità e l'invito a prendere in considerazione, dal 2021, la possibilità di aderire al mercato contadino settimanale».

 

L'associazione Papiria dona la “Panchina allegria” alla casa di riposo

 

L’associazione Papiria ha donato alla casa di riposo “Brandalise” di Feltre la “Panchina allegria”, frutto del lavoro dei bambini del Centro estivo. 

Sono circa una trentina i piccoli tra i 4 e i 12 anni che, nei mesi scorsi, hanno partecipato all'allestimento della panchina, intrecciando attorno alla struttura pezzi di stoffa colorata. L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto “Panchine d'artista” promosso dalla Tilt.

Erano presenti alla consegna Rosanna Canova per l'Associazione Papiria, il presidente dell'Azienda Feltrina per i Servizi alla Persona Rita Mondolo, il direttore Stefano Triches, alcune operatrici della struttura e l’assessora ai Servizi sociali del Comune di Feltre Giorgia Li Castri.

«Ci è parso quantomai opportuno e azzeccato scegliere la casa di riposo come destinazione finale della donazione - commenta l’assessora Li Castri -. I bambini sono stati spesso impegnati in passato in attività di animazione e coinvolgimento con i “nonni”. Questa panchina colorata vuole essere un ponte ideale di amicizia e di augurio, in un momento non certo facile per tutti noi, ma in particolare per gli ospiti della casa di risposo e per i loro familiari». 

 

“Giornata delle dimore storiche”: alla scoperta di San Liberale e Villalta

 

Torna la “Giornata nazionale delle dimore storiche”, organizzata dall’associazione Adsi. Con due presenze bellunesi. O meglio, feltrine. 

Oggi, infatti, apriranno i loro eleganti saloni al pubblico Villa San Liberale e Villalta. Entrambe si trovano lungo quel piccolo gioiello che è il Viale di Cart, nei pressi di Feltre.

Sarà quindi possibile visitare gli interni delle due storiche dimore, ammirare gli eleganti giardini e passeggiare nei dintorni. Ma anche degustare le eccellenze enogastronomiche del territorio, o lasciarsi guidare in attività per il corpo e la mente.

A Villa San Liberale, infatti, saranno presenti Irene Piazza di Malga Cavallara con i suoi formaggi, cantina Pian delle Vette, Nicola Coppe (sakè) e Fikus Gourmet con street food.

Alle 11 e alle 15.30, inoltre, Valentina Pante introdurrà allo yoga, con due dimostrazioni gratuite.

Per maggiori informazioni e per prenotare la visita, è possibile visitare il sito ufficiale della manifestazione cliccando qui.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019