Pedavena

 

Obiettivo: ritrovare il senso della normalità. Con la cultura e con lo spettacolo. Anzi, quattro spettacoli. Li organizza il Comune di Pedavena, in modalità itinerante, tra le frazioni, fino a settembre. Del resto, la rassegna si intitola “PedavenaEstate 2020”.

Il sipario si alza domani (venerdì 31 luglio) alla Piccola Arena Vajont ’63 (nei pressi della biblioteca civica), dove alle 21 ci sarà “Demenzio”, spettacolo di mimo-clown incentrato su un personaggio strampalato, interpretato da Fausto Giori, dalla comicità surreale e funambolica, con gag irresistibili e originali, spesso improvvisate nel contatto (a distanza) con il pubblico.

Venerdì 14 agosto la rassegna si sposta all’ex Campo Sportivo di Murle con il concerto del Gruppo “Fat Lay Back” composto da Elia Sommacal (batteria, voce) Damiano Grando (basso), Francesco Fantozzi (sax tenore e contralto) e Francesco Domenichini (chitarra, voce). Venerdì 28 agosto tappa nel Cortile di Villa Giovanna a Norcen, per lo spettacolo di burattini a guanto “Storia di Giovanni che poi divenne Francesco” della Compagnia Politheater: una rappresentazione molto delicata che ripercorre in forma originale la storia del poverello d’Assisi. Chiusura con il botto, sabato 5 settembre al Pian d’Avena (area picnic del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi) con lo spettacolo teatral-musicale “Mostri, miracoli e misteri: una notte con Dino Buzzati”; protagonista l’attore Vasco Mirandola, affiancato dalla formidabile Piccola Bottega Baltazar. 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019