Belluno

Olio di gomito. Il condimento migliore per l’attaccamento al territorio. Non senza un pizzico di passione. Sono gli ingredienti messi in campo ieri da un gruppo di giovani castionesi. Armati di motosega e decespugliatore, hanno tirato a lucido un vecchio sentiero. Per la precisione, quello che da Cirvoi sale fino a Crede (un vecchio borgo splendido), per poi proseguire fino alle Ronce. Una passeggiata a tratti ripida, ma immersa nei boschi e in luoghi da favola.

C’era ben poco di favoloso, prima dell’intervento dei giovani volenterosi. Sterpaglie, soprattutto. Da ieri, però, il sentiero è stato ripristinato ed è completamente percorribile. Sono stati installati anche dei cartelli segnavia. «Da Cirvoi è sufficiente prendere la strada a sinistra della chiesa, tenere la sinistra al bivio in fondo alla discesa e risalire; infine prendere nuovamente la sinistra in cima alla salita e continuare fino al bosco - spiegano i giovani Alessio De Min, Alessandro Caviola e Michele Pellegrini -. Dalle Ronce, raggiungere la località case Caviola, prendere la strada che attraversa il paesino e circa 100 metri dopo le case scendere prendendo la stradina sulla destra che entra sul bosco. Provatelo e fateci sapere come lo trovate».

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019