Arte, laboratori e musica nello scrigno di "Lorenzago aperta": al via l'edizione 20

Un po’ di musica, un pizzico di fotografia, una solida base di arte. È “Lorenzago aperta” che quest’anno smette di essere una teenager e scavalla il traguardo delle venti edizioni. Mica male per una rassegna in un piccolo paese di montagna. Ma forse è proprio Lorenzago il valore aggiunto, con i suoi scorsi, i paesaggi e i suoi ritmi. 

Anche quest’anno sono quasi una cinquantina gli artisti che parteciperanno alle esposizioni permanenti tra le scuole medie, l’oratorio e le altre aree clou del paese adagiato sotto il Cridola. E non mancheranno laboratori (di pittura a fresco e a cera, di graffito), passeggiate fotografiche, concerti, performance teatrali e molto altro. Perché “Lorenzago aperta” è così, come dice il nome: aperta a tutte le forme di arte che possono nascere nella mente degli artisti.

La rassegna è stata aperta ieri sera, con un concerto di pianoforte. E andrà avanti senza sosta fino al 23 agosto.

 

Fitto calendario di eventi: Lorenzago accende l'estate con musica, cultura e gastronomia

Shakerato, non ridimensionato. Il programma estivo di Lorenzago deve fare i conti con il coronavirus, ma non per questo viene meno la volontà di dare spazio a cultura, musica, storia e molto altro. C’è tutto nel calendario che la Pro loco ha preparato. Due mesi di eventi, a cui potranno aggiungersi anche alcune sorprese, per rendere frizzate l’estate del paesino dolomitico, autentico gioiello cadorino.

Si comincia con il sacro: domenica prossima (12 luglio) c’è la festa dei patroni. Quindi messa solenne per i santi Ermagora e Fortunato, presieduta dal vescovo emerito Giuseppe Andrich (alle 10.30) e a seguire la tradizionale sagra paesana. Il calendario propone anche una mostra di fotografie di Giannantonio De Donà (dal 18 luglio al 16 agosto), e diversi appuntamenti musicali, tra cui l’esibizione del Gruppo Na Fuoia (il 24 luglio), il concerto del maestro Giancarlo Parodi (25 luglio), e la serata “Musica e parole” nella villetta di Mirabello (11 agosto), dedicata al suo ospite più famoso: Giovanni Paolo II. Ma ci sarà anche un laboratorio per bambini sull’affresco, una conferenza sulle vie ferrate, la fiera della Madonna dell’Assunta (con annessa sagra di Ferragosto), un mercatino dell’artigianato e il tradizionale picnic in Mauria, con stand gastronomici.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019