Borgo Valbelluna

 

Non solo giochi, ma anche conoscenza del territorio, arte, cultura, laboratori, giochi, sport e assistenza nello studio per i bambini e i ragazzi. Malgrado l’emergenza sanitaria in corso, lunedì è partito il centro estivo comunale di Borgo Valbelluna. «Di fondamentale importanza per l’amministrazione era garantire un servizio di qualità a sostegno delle famiglie e dei ragazzi, favorendo la loro socializzazione e un aiuto nello svolgimento dei compiti per le vacanze, il tutto in ambienti sicuri - commenta l’assessore Marilisa Corso -. Inoltre questa attività sarà l’occasione per coinvolgere i bambini in percorsi di educazione alla salute, per conoscere e imparare a rispettare i comportamenti di prevenzione e di mitigazione del rischio in vista della ripresa delle attività didattiche». 

Il centro estivo si svolge in vari luoghi del Comune e le sedi individuate sono la scuola dell’infanzia di Trichiana (per i bambini dai 3 ai 5 anni), la scuola media di Trichiana (per i bambini dai 6 ai 14 anni), la scuola elementare di Mel (per i bambini e i ragazzi dai 6 ai 14 anni), e le elementari di Villapiana (sempre per la fascia d’età 6-14 anni). 

«Il centro estivo è iniziato il 22 giugno e si svolgerà tutte le mattine dal lunedì al venerdì fino al 14 agosto - continua l’assessore Corso -. È stato diviso in moduli di 15 giorni e le iscrizioni sono ancora aperte, basta contattare l’Ufficio Servizi Sociali. Gli educatori saranno inoltre affiancati da ragazzi del Comune di età compresa fra i 14 e i 17 anni: un modo per dare nuova vita al “Summer Job”, iniziativa che aveva riscosso un gran successo fra i giovani l’anno scorso».

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019