Santa Giustina

Finora non c’è mai stata un’associazione unica. L’unità di intenti sì, e anche la voglia di promuovere il paese e le attività sociali. Adesso però l’unione fa la forza. E potrebbe nascere la nuova Pro Loco di Santa Giustina. Il condizionale è d’obbligo, ma gli intendimenti sono chiari. Ne parleranno insieme associazioni, amministrazione comunale e rappresentanza Unpli (Unione Nazionale Pro Loco). Quando? Giovedì prossimo (2 luglio), alle 20 nel piazzale della stazione.

L’idea è stata lanciata da un comitato promotore e ha raccolto subito l’interesse della giunta comunale. A quanto pare, anche diverse associazioni del territorio sono interessate. Perché il mondo dell’associazionismo e del volontariato con la riforma del terzo settore sta per subire una violenta rivoluzione, che rischia di far estinguere anche realtà strutturate. Le associazioni non iscritte all’Unpli che vorranno organizzare sagre o eventi saranno comparate a una qualsiasi altra attività commerciale e di ristorazione; con tutti gli obblighi annessi e connessi. Ecco perché conviene far nascere una nuova Pro Loco. Se son rose, lo si vedrà giovedì prossimo.

 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019