Nevegal

 

Chiamata a raccolta per gli uomini di buona volontà: domani (sabato 4 luglio) si pulisce il Nevegal. Dopo, potrà partire la stagione estiva, con sentieri sfalciati e prati accoglienti.

Il Comune da solo non ce la fa. E allora si affida al volontariato per rendere più fruibile attraente il Colle. Chi vuole dare una mano si mette a disposizione, portandosi il decespugliatore da casa; l’amministrazione comunale offre la miscela per farlo funzionare.

«Nelle scorse settimane, abbiamo convocato le associazioni del Colle chiedendo loro di darci una lista di priorità per gli interventi di pulizia dei sentieri - spiega l'assessore Biagio Giannone –. Dato che non hanno trovato un accordo, abbiamo deciso di avviare i lavori in autonomia, coinvolgendo volontari preparati».

Già allertati gli uomini della Protezione Civile Comunale, quelli dell'Associazione Nazionale Alpini, della Pro Loco Castionese, oltre a una decina di altre persone; una trentina i volontari che hanno già dato la loro disponibilità. Il programma è semplice: ritrovo alle 7.30 in Piazzale, davanti al bar Slalom, dove saranno formate le squadre dello sfalcio, coordinate dalla Protezione Civile. Poi, via alla volta di prati, cunette e sentieri che necessitano di un tocco di maquillage (e di decespugliatore, ovviamente). A ogni volontario verrà offerto il caffè, prima dei lavori, oltre a una pastasciutta alla fine della mattinata.

«Sono intanto già iniziati i lavori di manutenzione previsti dalla convenzione siglata con l'Unione Montana, che si sta occupando della strada silvo-pastorale che attraversa il Nevegal - anticipa Giannone -. Non posso che ringraziare tutti quelli che hanno risposto positivamente e con entusiasmo alla richiesta di collaborare in questa attività, e spero che altre realtà decidano di darci una mano».

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019