Ciclismo

 

“Anno nuovo, vita nuova”. Sull’onda del celebre motto, il Comitato organizzatore della Sportful Dolomiti Race ha deciso di posticipare l’apertura delle iscrizioni: da ottobre, come avviene tradizionalmente, al 1. gennaio. 

A conferma che c’è un grande desiderio di ripartire e di voltare pagina, dopo un 2020 difficile, ma nel pieno rispetto della delicatezza di un momento scandito dall'emergenza.

Il futuro del Pedale Feltrino, società organizzatrice, è racchiuso in due date importanti da fissare nel calendario del 2021: 11 e 12 giugno con la Castelli24h, la 24 ore di Feltre. E il 20 giugno, spazio alla 26.ma edizione della granfondo Sportful Dolomiti Race. In questo senso, i ciclisti torneranno a pedalare a Cima Campo, Passo Manghen, Passo Rolle e Passo Croce d’Aune, ma anche sul passo Broccon grazie a un’inedita salita. 

Confermato poi il passaggio sul muro di Ronche-Rugna che porterà I ciclisti del medio a Lamon con un passaggio nella piazza principale dove ad attenderli ci sarà intero un paese.

Agli iscritti dell’edizione 2020 verrà chiesto di confermare la volontà di partecipare all'evento entro la fine di marzo.

«Dopo un’estate anomala e un Giro d’Italia autunnale che non si era mai visto - spiega Ivan Piol - abbiamo ripreso in mano la manifestazione con rinnovato entusiasmo. Vogliamo credere che il 2021 sarà diverso e dobbiamo essere pronti per offrire ai nostri iscritti un giugno di grande festa dello sport e del ciclismo». 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019