Mel campestre: al via il primo cross di Borgo Valbelluna per festeggiare La Piave 2000

Finale dei campionati regionali e insieme primissima edizione del Cross di Borgo Valbelluna. Prendi due, paghi uno. La corsa campestre porta oltre mille atleti a Mel, tra settore giovanile e categoria master. Quando? Domenica 16 febbraio, una giornata a tutto cross, con podisti provenienti da tutto il Veneto; la gara sarà infatti decisiva per l’assegnazione dei titoli veneti di società, dopo che la stagione ha già proposto le prove di Galliera Veneta (12 gennaio) e Vittorio Veneto (26 gennaio). Il 1° Cross di Borgo Valbelluna sarà inoltre valido per il campionato provinciale giovanile di società. 

Si correrà in località La Lora, nei pressi degli impianti sportivi, e sarà una specie di ritorno al passato: il campionato regionale di cross aveva infatti già fatto tappa a Mel nel 2014. La scelta organizzativa del Gs La Piave 2000 non è casuale: nel 2020 la società bellunese festeggia i 20 anni d’attività e il cross di Mel sarà l’occasione per celebrare la significativa ricorrenza. 

«Gli oltre mille atleti che il 16 febbraio arriveranno a Mel da tutto il Veneto troveranno un percorso impegnativo e ricco di saliscendi, che rispecchierà in pieno la tradizione del cross – spiega il responsabile organizzativo dell’evento, Johnny Schievenin -. Il fulcro del 1° Cross di Borgo Valbelluna saranno gli impianti sportivi, dove, entro l’autunno, sarà collocata la nuova pista di atletica. Per l’attività del Gs La Piave 2000, che in questi anni, pur in assenza della pista, ha tagliato grandi traguardi, sarà una svolta di fondamentale importanza». 

 

Finale innevato a Cesiomaggiore: trionfa il Gs Castionese

Epilogo in bianco per il campionato provinciale di corsa campestre legato al Centro sportivo italiano (Memorial Serafino Barp - Trofeo AlpenPlus). La quarta e ultima prova, andata in scena a Cesiomaggiore (sotto l’organizzazione dell’Us Cesio), si è svolta su un campo gara innevato, in seguito alle precipitazioni dei giorni scorsi. Un colpo d'occhio suggestivo per l'evento cesiolino, rinviato due volte a causa del maltempo: quattrocento i concorrenti ai nastri di partenza. Qualche problema di stabilità in più, soprattutto nei tratti tecnici, ma nulla che abbia pregiudicato il regolare svolgimento della manifestazione. Davanti a tutti, ancora una volta, il Gs Castionese: la “corazzata” del presidente Enzo Bortot ha vinto la graduatoria per società complessiva e quella giovani, mettendo dunque il sigillo definitivo nella classifica finale per club. Tra le donne. l’agordina Manuela Bulf è riuscita a mantenere la leadership e a imporsi con una decina di secondi su Laura Mazzoleni Ferracini e Nikol Marsura, mentre fra gli uomini Mihail Sirbu ha preceduto per 11 secondi Luca Cagnati.  

CLASSIFICHE
Finale a squadre complessiva: 1. Castionese punti 3322; 2. La Piave 2000 2147; 3. Virtus Nemeggio 1756.
Finale a squadre giovanile: 1. Castionese punti 2086; 2. La Piave 2000 1902; 3. Polisportiva Santa Giustina 1279.
Finale a squadre categorie assolute: 1. Atletica Lamon punti 1251; 2. Castionese 1236; 3. Astra Quero 957. 

NUOVI CAMPIONI PROVINCIALI
Cuccioli: Nina Cima (La Piave 2000) e Michael Boschet (Us Cesio). Esordienti: Lucia Turrin (Enal sport Villaga) e Gabriel Da Canal (La Piave 2000). Ragazzi: Angelica Balest (Polisportiva Santa Giustina) e Marco Menia Cadore (Cstionese). Cadetti: Lucia Arnoldo (Atletica Zoldo) e Lorenzo De Fanti (Castionese). Allievi: Beatrice Da Rin Monego (Atletica Lamon) e Patrick Da Rold (Castionese). Juniores: Laura Mazzoleni Ferracini (Castionese) Raffaele Teza (Atletica Zoldo). Seniores: Meryl Pradel (Atletica Lamon) e Mihail Sirbu (Castionese). Amatori A: Manuela Bulf (Atletica Agordina) ed Elia Costa (Atletica Zoldo). Amatori B: Silvia Vecellio (Giocallen Atleticadore) e Livio De Paoli (Atletica Trichiana). Veterani A: Consuelo De Bortoli (Castionese) e Lucio Fregona (Astra Quero). Veterani B: Luigina Salvagno (Castionese) e Dante Passuello (As Pozzale). 

UNIONE TRA GENERAZIONI
Ora il movimento della campestre targata Csi attende le prove regionali che daranno il lasciapassare per il Campionato nazionale: in questo senso, le società bellunesi e feltrine partono con ambizioni non da poco. Ma, in attesa dei prossimi impegni, i due comitati Csi si godono questo successo: «Ancora una volta il Provinciale ha fatto centro», afferma la presidente del comitato di Belluno, Nicoletta Castellini. «Quello dell'atletica, e in particolare della campestre, è uno dei punti di forza del nostro comitato e di quello di Feltre. I numeri sono in aumento rispetto al passato, a conferma che la formula piace, ma soprattutto che le società dei diversi territori lavorano bene: insieme ai ragazzi e non solo. L’unione tra generazioni diverse è una delle cose più belle del nostro movimento sportivo, il cui obiettivo è legato alla crescita complessiva della persona».
Ora in calendario c’è un altro appuntamento: sabato 21 dicembre, infatti, è in programma il Natale dello Sportivo. La tradizionale iniziativa di fine anno si svolgerà a Pieve di Cadore, nella parrocchiale prima, nella sede della Magnifica comunità poi. Sarà l'occasione per ripercorrere un anno di sport, oltre che di vita associativa. E per premiare atleti e società.

 

Corre forte il Gs Castionese: è primo a livello regionale nel cross del Csi

 

Gs Castionese sugli scudi al Campionato regionale di cross del Centro sportivo italiano. A Tezze sul Brenta, in provincia di Vicenza, si è svolta la prima prova del regionale veneto e il sodalizio del presidente Enzo Bortot si è imposto nella graduatoria per club, totalizzando 1028 e salendo sul podio, insieme a due società vicentine: la Polisportiva Dueville, seconda con 947 punti, e l'Union Creazzo, terza con 680 punti.

Bel quarto posto per l'Atletica Lamon. Altre due società bellunesi nella top ten: la Virtus Nemeggio, nona con 325 punti, e l'Atletica Agordina, decima con 302. Dodicesima, invece, la Polisportiva Santa Giustina con 243 punti. Oltre che nella graduatoria per società, i club di Csi Belluno e Feltre si sono distinti anche nella classifiche individuali. Ben otto i successi: Angelica Balest (Santa Giustina, Ragazze); Chiara Pedol (Castionese, Cadette); Lorenzo De Fanti (Castionese, Cadetti); Thomas Serafini (Castionese, Allievi); Ivano Marcon (Agordina, Veterani A); Manuela Bulf (Agordina, Amatori A); Luis Cappelletto (Lamon, Juniores); Luigina Salvagno (Castionese, Veterane B). 

I secondi posti: Caterina Moino (Villaga, Esordienti); Pietro Gerardini (Lamon, Esordienti); Mimosa Miari Fulcis (Castionese, Ragazze); Marco Menia Cadore (Castionese, Ragazzi); Evelyn Castellan (Santa Giustina, Cadette); Consuelo De Bortoli (Nemeggio, Veterane A); Samuel Mazzucco (Castionese, Allievi); Gioia Chiesurin (Santa Giustina, Juniores); Silvia Vecellio (Giocallena, Amatori B); Livio De Paoli (Trichiana, Amatori B); Dante Passuello (Pozzale, Veterani B); Maria Liliana Cossalter (Nemeggio, Veterane B). 

I terzi posti: Lucia Turrin (Villaga, Esordienti); Chiara Da Pra (Giocallena, Cadette); Nicolas De Lorenzi (Cadetti); Beatrice Da Rin (Lamon, Allieve); Patrick Da Rold (Castionese, Allievi); Mihail Sirbu (Castionese, Seniores); Mattia De Barba (Lamon, Juniores); Luisa Casagrande (Trichiana, Veterane B).

 I risultati completi al seguente link: http://www.csibelluno.it/article971.html

 

 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019