La zoldana Lucia Arnoldo è la miglior veneta ai tricolori di Venaus

 

Argento vivo: Lucia Arnoldo vola ai campionati italiani cadetti per regioni di corsa in montagna.

Ieri mattina a Venaus, nel cuore della Val di Susa (Torino), l’atleta zoldana è stata semplicemente la migliore fra le venete. Tanto da ottenere la seconda piazza individuale. E la conseguente medaglia d’argento: in questo modo, la portacolori di Bellunoatletica M.G.B. ha contribuito al secondo posto di squadra del Veneto. E seconda è anche Bellunoatletica M.G.B. nella classifica di società, alle spalle dello Sportclub Merano. 

In campo maschile, invece, quindicesimo il bellunese Christian Da Rold e ventiseiesimo Nicolas De Lorenzi del Gs Quantin Alpenplus. Quarti, infine, gli allievi della Dolomiti Belluno nella classifica di società, trascinati da Patrick Da Rold, brillante ottavo. 

Per chiudere, grazie al risultato di Venaus e a quello ottenuto il primo giorno di agosto, a Malonno con le staffette, la Dolomiti Belluno conquista un ottimo bronzo finale, nel campionato italiano giovanile di società per la corsa in montagna. 

 

Alpago Sky Super 3: si corre in memoria di Andrea, David e Maudi

 

Le manifestazioni sportive si fermano, loro no. Non gli organizzatori dell’Alpago Sky Super 3. 

Neppure la pandemia ha potuto stoppare l’evento in memoria di Andrea Zanon, David Cecchin e Maudi De March, i tre ragazzi del Soccorso alpino caduti sul Monte Cridola nell’estate del 2012. 

Sarà un’edizione diversa dalle sette fin qui disputate, a causa delle limitazioni relative al contenimento dell’emergenza Covid-19, ma si correrà. E sarà anche un segnale di ripartenza dopo il coronavirus.

L’appuntamento è per domenica 9 agosto . Due, invece, i tracciati: il percorso Sky Race sarà di 20,7 chilometri di sviluppo (1,9 in più rispetto al passato) e 1.950 metri di dislivello positivo (100 in più). La partenza avverrà da Lamosano (località Pesòrt) e i concorrenti dovranno subito salire, per toccare i 2.212 metri di altitudine del Monte Venal, “tetto” della gara. Da qui, la lunga e tecnica discesa fino a Lamosano, col traguardo posto in piazza Roma. Il numero massimo di concorrenti è fissato a 250.

Partenza unica? No, ce ne saranno quattro scaglionate, ognuna con 50 atleti, in modo da garantire il distanziamento fisico. Il primo "start" verrà dato alle 8.40, l’ultimo alle 9. Anche per la Mini Sky 3, il via e l'arrivo sono a Lamosano, mentre il percorso misura 10 chilometri con 650 metri di dislivello. Pure in questo caso sono stati fissati un limite massimo di partecipanti (200) e partenza scaglionate (dalle 9.15 alle 9.30). 

Le iscrizioni alla Sky race sono possibili esclusivamente sul sito www.dolomitiski-alp.com. Per entrambe le prove, il ritiro dei pettorali è previsto domenica mattina dalle 7 a Lamosano. Le premiazioni, in piazza Roma a Lamosano, avverranno a partire dalle 13.

 

Camignada poi siè refuge: il virus non dà certezze e le iscrizioni sono sospese

 

Sospese le iscrizioni alla 48.ma edizione della Camignada poi siè refuge: la storica corsa in montagna, con partenza dalle sponde del lago di Misurina e arrivo ad Auronzo, attende l'evolversi della situazione legata al Coronavirus. 

Va ricordato che la Camignada è in calendario domenica 2 agosto, ma non è sicuro che la manifestazione possa svolgersi in quella data. Non a caso si è preferito sospendere le iscrizioni in attesa di nuovi e ulteriori sviluppi.

Se la corsa non dovesse andare in scena, i concorrenti che alla data odierna avessero già perfezionato la propria iscrizione avranno due possibilità: o confermare l'adesione per il 2021 oppure richiedere il rimborso integrale della quota.

Qualora la Camignada si possa svolgere regolarmente, allora la sezione Cai di Auronzo darà tempestiva comunicazione segnalando fin d'ora che la quota dall'1 giugno al 15 luglio sarà quella prevista fino al 31 maggio.

Per approfondimenti sulla Camignada, è attivo il sito www.caiauronzo.it

 

Bellunoatletica: medaglia d’argento ai tricolori giovanili di Malonno

 

Corsa in montagna: il primo appuntamento del 2020 regala la medaglia d’argento a Bellunoatletica M.G.B. 

A Malonno (Brescia), nel suggestivo sito minerario, si è svolto il campionato italiano giovanile di staffetta e la società presieduta da Elio Dal Magro ha conquistato il secondo posto nella gara Cadette: merito di Chiara Pedol e Lucia Arnoldo, brave a salire sul podio al termine di una gara durissima, corsa su pendenze notevoli e con temperature sopra i 30 gradi. Per Bellunoatletica è arrivata anche la seconda posizione nella classifica per società, data dalla combinazione del secondo posto di Arianna Fontanella e del tredicesimo di Irene Zampieri.

Per la spedizione bellunese, da sottolineare anche la top ten nella gara Allievi dell'Atletica Dolomiti, al settimo posto con la squadra formata da Samuel Mazzucco e Patrick Da Rold.

«Lo scorso anno abbiamo ottenuto l’argento con i Cadetti a Saluzzo, questa volta con le Cadette: ricominciare così, dopo i tanti mesi di stop, è davvero bello - dice il presidente di Bellunoatletica, Elio Dal Magro -. Ora ci attende un importante appuntamento organizzativo: domenica 9 agosto, a Valpiana di Limana proporremo infatti il campionato regionale di corsa in montagna». La manifestazione si svolgerà a cronometro e sarà valida anche come selezione per la rappresentativa veneta Cadetti.

 

Transcivetta Karpos: il brevetto prende il posto della gara

 

L’appuntamento con la quarantesima edizione della Transcivetta Karpos è rinviato. Ma il comitato organizzatore darà comunque la possibilità di correre lungo gli spettacolari 23 chilometri che uniscono Listolade ai Piani di Pezzè di Alleghe. 

Per gareggiare? No, per vivere una passione: quella legata alla montagna e alla corsa (o alla camminata). «Ogni coppia potrà percorrere il tracciato nel giorno e negli orari che si preferisce - spiegano Egidio Ganz ed Erminio Ferretto, del comitato organizzatore -. La partecipazione è gratuita e semplice: dall’1 luglio al 15 settembre sarà possibile ritirare all’agriturismo Val Corpassa di Listolade e all’ufficio turistico di Alleghe (o scaricare dal sito web www.transcivetta.com), un modulo di partecipazione sul quale verranno poi apposti i timbri che attestano il passaggio ai quattro rifugi posti. Vale a dire Capanna Trieste, Vazzoler, Tissi e Coldai. All’arrivo, sarà consegnato il diploma finale di partecipazione». 

Al termine della stagione estiva, verrà pubblicato l’elenco delle coppie che hanno partecipato al Brevetto Transcivetta. «Questa è un’occasione per visitare i rifugi e gustare il fascino di vivere una giornata di sport “slow”, a contatto con la natura. Sarà interessante verificare a metà settembre quante delle mille coppie che di solito partecipano alla gara, sceglieranno comunque di lasciarsi abbracciare dal fascino delle Dolomiti Agordine e dal monte Civetta. In attesa, naturalmente, di averle al via il 18 luglio del 2021, anno di una quarantesima edizione che avrà il sapore della rinascita».

 

Cala il sipario sulla Transcivetta Karpos: «Appuntamento a tutti al 21 luglio 2021»

 

Annullata la Transcivetta Karpos: lo comunica in via ufficiale il Comitato organizzatore. Non si correrà, quindi, l'edizione 2020 prevista per il prossimo 19 luglio. 

«Il prolungarsi dell'emergenza sanitaria che stiamo vivendo non ci lascia alternative» sottolinea lo staff organizzativo dell'evento di corsa in montagna, a coppie, che si svolge tra Listolade e Alleghe , lungo uno dei sentieri di maggior fascino delle Dolomiti. «Abbiamo sperato di poter allestire la manifestazione regolarmente, ma le condizioni attuali non danno sufficienti garanzie. Nostro malgrado, dunque, siamo costretti a rinunciare all'appuntamento del 19 luglio, appuntamento che avrebbe costituito la quarantesima edizione».

Le coppie che si sono già iscritte potranno scegliere tra due opzioni: «Conservare l'iscrizione per il 2021, oppure chiedere il rimborso della quota, rimborso che garantiamo integralmente. Nei prossimi giorni, sul sito internet della manifestazione, www.transcivetta.com, verranno fornite tutte le indicazioni utili. Ringraziamo tutti i concorrenti che ci avevano dato fiducia, così come ringraziamo tutti i volontari e le aziende che anche per questo 2020 ci avevano garantito il loro prezioso supporto. Diamo appuntamento a tutti al 18 luglio 2021». 

Per informazioni ulteriori si può consultare il sito www.transcivetta.it

 

  • 1
  • 2

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019