Nuova stagione: lo Ski College Veneto di Falcade riparte

 

Lo Ski College Veneto di Falcade al cancelletto di partenza per un’altra stagione agonistica. La struttura bellunese, che ospita una sessantina di studenti-sciatori, provenienti da diverse parti d’Italia, presenterà l’attività dell’inverno 2020-2021, oltre alle squadre (che svolgono attività nei settori dello sci alpino, dello sci di fondo e dello snowboard) e lo staff tecnico nella giornata di sabato 26 settembre.

La presentazione, al PalaFalcade di via Trieste, avrà inizio alle 14.30 e vedrà l’intervento di diversi rappresentanti del mondo sportivo, amministrativo e scolastico. Per quanto riguarda l’ambito scolastico, lo Ski College ha stretto da anni una convenzione con il Follador-De Rossi, istituto che dà la possibilità agli studenti-sciatori di scegliere tra istituto tecnico tecnologico, istituto tecnico economico, liceo scientifico, liceo scientifico sportivo e istituto professionale.

 

Transcavallo Equinox Run: trionfano le sorelle Monica e Michaela Bortoluzzi

 

Sulle montagne dell’Alpago Daniele Felicetti e Filippo Beccari vincono la terza edizione della Transcavallo Equinox Run. E tra le donne, il trionfo è delle sorelle Bortoluzzi, Monica e Michaela, capaci di fermare il cronometro in 4h13’18’’. Tra le coppie miste, domino della squadra di Markus Planoetscher con Annelise Felderer davanti alla squadra formata da Caterina Stenta e Andrea Moro. Sul terzo gradino del podio sono saliti Sandro Salvador e Roberta Dal Borgo.

Nella classifica individuale, sigillo con il tempo di 1h29’36’’ per Roberto Fregona davanti a Lucio Fregona e a Enrico Bonati. Nella gara al femminile, il primo posto di giornata è stato conquistato da Cecilia De Filippo (1h43’31) davanti a Patrizia Zanette. In terza posizione Francesca Pesce.
Il Comitato organizzatore ha allestito due percorsi, quello riservato alle squadre e quello per i concorrenti singoli: il primo misurava 21,6 chilometri per un dislivello totale di salita di 1937 metri, mentre la prova individuale prevedeva una sola salita per conquistare Cima Vacche, con 12,7 chilometri per un dislivello positivo di 1.054 metri.

E il tracciato di gara? Disegnato dal presidente dello Sci Club Dolomiti Ski Alp, Vittorio Romor, ha previsto il via da Col Indes, location storica di quasi tutte le edizioni della Transcavallo invernale. Subito dopo lo start, le squadre sono salite verso l’Andro delle Matte passando da Casera Palantina. Dopo lo sconfinamento in terra friulana, i concorrenti sono tornati in Alpago dalla Forcella Bassa di Palantina. Doppiato per la seconda volta casera Palantina, i concorrenti hanno affrontato la salita più lunga e impegnativa che li ha portati in cima al Monte Lastre, con 728 metri di dislivello positivo. Di seguito la comitiva di runner è transitata per la vetta del Monte Cornor, per Cima Vacche e, dopo la lunga discesa, verso Pian de le Lastre ha tagliato il traguardo a Col Indes.

 

Calendari di serie D: si parte con 3 trasferte, il primo derby è a Feltre

 

Sono nero su bianco i calendari di serie D: il semaforo verde scatterà domenica prossima, mentre la bandiera a scacchi sventolerà il 16 maggio.

Si parte subito con tre trasferte: tra una settimana esatta, il Belluno farà visita all’Este, il San Giorgio Sedico al Chions e l’Union Feltre al Delta Porto Tolle. Una settimana più tardi, il debutto casalingo dell’Union sarà col Cjarlins Muzane, mentre il San Giorgio affronterà il Campodarsego e il Belluno se la vedrà con l’Ambrosiana. Il primo derby? Cade alla quarta giornata: domenica 11 ottobre (più probabilmente sabato 10), quando allo Zugni Tauro i verdegranata di Sandro Andreolla affronteranno i cugini gialloblù, guidati da Renato Lauria. 

Nel girone C, sono quattro i turni infrasettimanali, due nel 2020 e altrettanti nel 2021: ovvero, l’andata e ritorno della terza e ottava giornata (7 ottobre, 4 novembre, 27 gennaio e 24 febbraio). 

Per le festività natalizie, la diciassettesima giornata è anticipata dal 27 al 23 dicembre, mentre la diciottesima è posticipata dal 3 al 6 gennaio. Stesso discorso per la domenica di Pasqua (la tredicesima di ritorno), anticipata da domenica 4 a giovedì 1 aprile. Il 14 marzo, invece, tutto il campionato osserverà un turno di riposo per la partecipazione della rappresentativa D alla Viareggio Cup.

In merito agli orari, fino al 24 ottobre le gare inizieranno alle 15, dal 25 ottobre al 27 marzo alle 14.30; dal 28 marzo all’8 maggio di nuovo alle 15. E dal 9 maggio fino alla fine della stagione alle 16. 

 

Calendario_girone_C_2020_2021.jpg

 

Trail del Nevegal: domenica si corre, boom di iscrizioni

 

Nonostante la pandemia, la macchina organizzativa targata Nevegallika non si è persa d’animo. E promuoverà anche quest’anno il Trail del Nevegal: la data da segnare sul calendario è quella di domenica 27. 

«Seguendo le linee guida Coni - commenta Gianpaolo Garaboni, anima del Trail e dell’associazione Nevegallika - siamo riusciti a lavorare su un documento orientato a evidenziare possibili criticità in campo Covid-19. Fortuna vuole che, se si può dire cosi, il tema Coronavirus lo abbiamo analizzato nel campo lavorativo professionale, quindi applicarlo in un ambiente sportivo a cielo aperto non è stato un problema. Anzi, è stata la chiave di volta che ci ha dato la forza per non mollare e per esserci anche in questo particolare 2020».

Parola d’ordine: sicurezza. Soprattutto per gli atleti. A tale proposito, grazie anche ai molti volontari del Nevegallika, nei mesi scorsi si è provveduto all’ormai consolidata pulizia e controllo dei sentieri. «Il percorso è pressoché invariato rispetto alla precedente edizione - prosegue Garaboni -. Adesso dobbiamo sperare solamente nel bel tempo». 

E gli interpreti della “corsa in montagna"? Hanno risposto in massa alla chiamata di Nevegallika. Mancano infatti ancora pochi posti liberi per poter definire “sold out” l’iscrizione al Trail: «Dopo questi mesi particolari, siamo finalmente pronti a dare il via a una nuova edizione del Trail. L’appuntamento è fissato per le ore 9 di domenica 27, davanti alla partenza dello skilift del Campo scuola. Siamo pronti per dare vita alla vostra grande passione: la corsa in montagna». 

Si ricorda che per motivi organizzativi le iscrizioni sono aperte solamente online al link http://traildelnevegal.it/iscrizioni/. Informazioni alla pagina Facebook https://www.facebook.com/TrailDelNevegal/ e al sito internet http://traildelnevegal.it/. 

Per qualsiasi approfondimento, è possibile contattare Gianpaolo Garaboni al numero 348.1321109.

 

Debutto dei campionati dilettanti: buona la Prima per Fiori, Alpago e Alpina

Debutto amaro per il Cavarzano, giornata di derby in Prima Categoria. È la domenica che segna il ritorno al calcio giocato. E aspettando la serie D, gli occhi sono puntati sulla Promozione.

Il Cava di Max Parteli stecca contro il Treviso Academy. Il risultato dice 2-1 per i trevigiani, ma i giallorossi falliscono un rigore che avrebbe potuto indirizzare diversamente la gara. Pari, invece, del Limana, che alla prima in Promozione strappa un ottimo 1-1 a Vazzola (di De Giacometti la rete gialloblù). 

In Prima Categoria, domenica di derby. Quello tra Cadore e Fiori Barp sorride ai ragazzi del Mas: basta un gol di Lonati per decidere il match. Alpago-Plavis invece finisce 2-1: fa tutto la squadra di casa, che segna con Jalloul e Rista e poi si infligge un autogol. L’altro derby è tra le due neopromosse: Schiara-Alpina finisce 0-1 con rete di Fusciello. Infine, buon punto del Borgo Valbelluna, che impatta 0-0 contro il Refrontolo.

Ecco tutti i risultati:

Promozione: Cavarzano-Treviso Academy 1-2; Vazzola-Limana 1-1

Prima Categoria: Cadore-Fiori Barp 0-1; Alpago-Plavis 2-1; Refrontolo-Borgo Valbelluna 0-0; Schiara-Alpina 0-1

Seconda Categoria: Agordina-Tambre 1-1; Arsiè-Lentiai 2-0; Arten-Sarmede 0-2; Fregona-Ponte nelle Alpi 0-3; Fulgor Farra-Itlas S.Giustina 2-3; Gemelle-Tarzo rinviata; Juventina-Vittsangiacomo 2-1; Sospirolese-Castion 0-2

 

Tutti in campo e con il pubblico: ripartono i campionati dilettantistici

 

Palla al centro: finalmente si gioca.

Riprendono i campionati dilettantistici di Promozione, Prima e Seconda categoria (la Terza scatta domenica 27, come la serie D). E con la presenza di tifosi e appassionati, purché venga mantenuto il metro di distanza e ogni spettatore occupi il suo posto a sedere.

Per quanto riguarda il programma domenicale, il match clou andrà in scena a Camp de Nogher, dove il Cavarzano di Max Parteli affronterà il Treviso, una delle corazzate del torneo di Promozione. Trasferta a Vazzola, invece, per il neopromossa Limana.

In Prima categoria, occhi puntati su Alpago-Plavis Pizzocco, Cadore-Fiori Barp Mas, Refrontolo-Borgo Valbelluna, Schiara-Alpina. E in Seconda, Agordina-Tambre, Arsiè-Lentiai, Arten-Sarmede, Fregona-Ponte nelle Alpi, Fulgor Farra-Itas Santa Giustina, Juventina-Vittsangiacomo e Sospirolese-Castion. 

Su ogni campo, fischio d’inizio alle 15.30. 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019