Cortina

Un morto in montagna. E un ferito. È il bilancio del pomeriggio dalle Dolomiti bellunesi, dove una scialpinista americana ha perso la vita.

L’incidente fatale è avvenuto nella zona di Cortina, precisamente nel Bus di Tofana, dove la donna è scivolata e caduta per circa 600 metri. Ferita la guida alpina con cui si trovava.

Da una prima ricostruzione, mentre stavano sciando assieme ad altre due persone, la donna (51 anni) è scivolata verso valle e nel tentativo di fermarla la guida (49 anni di Cortina) è caduta con lei nel canale. L'uomo è riuscito a fermarsi 400 metri più sotto, mentre la sciatrice è ruzzolata per altri 200 metri, riportando traumi fatali.

L'allarme è scattato poco prima delle 15. Sul posto è arrivato l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Belluno che ha sbarcato personale medico e tecnico di elisoccorso. Per la donna purtroppo non c'è stato nulla da fare. L'uomo, invece, è stato recuperato e trasportato all'ospedale di Cortina e di seguito trasferito a Belluno; presenta traumi alle spalle, al volto e contusioni varie.

Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma della scialpinista è stata ricomposta e imbarellata per essere portata sulla strada e affidata al carro funebre. Sul posto, il Soccorso Alpino di Cortina e del Sagf, nonché la polizia del commissariato di Cortina.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019