Crollo occupazionale: il Covid ha tagliato 67mila posti in Veneto, 2mila nel Bellunese

Effetto shock sul mercato del lavoro: il Covid ha battuto forte. Nel primo semestre 2020, quello caratterizzato dal lockdown, il Veneto ha perso 67mila posti. Tutta colpa della cessazione anticipata degli stagionali e della mancata crescita occupazionale determinata dal blocco. Cifre preoccupanti anche per la provincia di Belluno, dove i posti di lavoro persi sono circa 2.100.

I DATI

A tastare il polso all’occupazione è Veneto Lavoro. I numeri relativi al periodo gennaio-giugno sono eloquenti. Il saldo tra assunzioni e cessazioni di rapporti di lavoro è stato positivo (+23.800) a livello regionale, ma sensibilmente inferiore rispetto a quello registrato nella prima metà del 2019 (+90.700).

Le province più colpite si confermano quelle con una maggiore incidenza delle attività stagionali: a Venezia, nei primi sei mesi dell'anno, si è registrata una perdita di oltre 28.000 posti di lavoro, a Verona di 18.000. Calo più contenuto nelle altre zone: -6.900 a Padova, -5.100 a Treviso, -4.400 a Vicenza, -2.100 a Belluno e -1.800 a Rovigo.

BELLUNO

La provincia dolomitica aveva registrato 9.808 assunzioni e 10.092 cessazioni nel primo semestre 2019 (saldo -284). Quest’anno invece i numeri, sempre condizionati dalla fluttuazione dei contratti stagionali, sono stravolti: 7.090 assunzioni, 9.464 cessazioni; vale a dire -2.374. Un dato che si è costruito soprattutto durante il lockdown, visto che dal 23 febbraio al 3 maggio le cessazioni sono state addirittura 5.753 (contro 1.212 nuovi contratti). Con la riapertura delle attività, anche il Bellunese ha cominciato a piazzare le basi della ripartenza, seppur in una dimensione di gran lunga inferiore rispetto alle assunzioni registrate nello stesso periodo del 2019.

LE PROSPETTIVE

Difficile capire fino a quando durerà l’effetto Covid. Di certo il mercato del lavoro ha ricominciato a muoversi. Tra il 4 e il 31 maggio nel Bellunese sono stati firmati 1.040 nuovi contratti, contro 635 licenziamenti. E nel mese di giugno le assunzioni sono andate a quota 2.451 (contro 1.170 cessazioni). Si tratta di segnali incoraggianti: i danni occupazionali subiti durante il lockdown saranno difficilmente recuperabili nel breve periodo, ma la flessione occupazionale sembra essersi arrestata.

 

Sballo "vintage". Pontalpino trovato con 37 francobolli di Lsd

Perquisizione con sorpresa “vintage” per la squadra mobile di Belluno, diretta dal comandate Federico Farris, che lunedì 24 giugno alle 21 ha fermato nei pressi del parcheggio di fronte all’hotel Astor di Piazza dei Martiri un ventenne pontalpino, trovato in possesso di alcune dosi di marijuana.

 

Leggi tutto

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019