• Home
  • Politica
  • Belluno
  • «Motivi privati»: Maria Filippin si dimette e lascia il consiglio comunale
Belluno

 

Addio Palazzo Rosso: Maria Filippin lascia il consiglio comunale. L’esponente dell’opposizione, eletta nelle file della Lega, ha rassegnato ieri le dimissioni. Il motivo? Personale, a quanto si legge nella lettera inviata all’emiciclo.

«Dopo tre anni di esperienza amministrativa, per motivi privati, ho trasmesso le dimissioni da consigliere comunale - spiega la stessa Filippin -. Il privilegio e l'onore di aver potuto partecipare attivamente alla vita della città, seppur dalla parte della minoranza, è stato fonte di arricchimento, anche personale. Sono estremamente grata soprattutto a chi mi ha dato la possibilità di avvicinarmi alla vita amministrativa della mia città. Rappresentare i cittadini della propria comunità, essere la loro voce e contribuire a rendere migliore la nostra Belluno, anche attraverso la critica e i suggerimenti, riempie di orgoglio e responsabilità». 

Adesso resta scoperto un seggio a Palazzo Rosso. A riempirlo ci penserà uno dei candidati Lega alle ultime comunali. Per la surroga, dietro Filippin ci sono Marzio Sovilla (che aveva preso 44 voti), Rita Bristot (37), Paolo Luciani (34) e Renzo De Biasi (31).

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019