• Home
  • Cultura
  • Belluno
  • Dal Medioevo ai giorni nostri: 25 saggi per ricordare Ferruccio Vendramini
Belluno

Venticinque studiosi per altrettanti saggi. In memoria. È uscito pochi giorni fa il volume “Tra storia, società e cultura. Saggi in ricordo di Ferruccio Vendramini”. Una pubblicazione curata da Isbrec, frutto di due anni di lavoro, importante per la conoscenza del Bellunese, ma anche per ricordare lo storico Vendramini, figura simbolo dell’Istituto Bellunese della Resistenza e dell’Età contemporanea.

Il progetto, nato nella primavera del 2018, voleva essere un omaggio a Ferruccio Vendramini quando era ancora in vita. Dopo la sua scomparsa, l’Isbrec ha voluto comunque dedicare queste pagine come omaggio a chi dell’istituto è stato per circa vent’anni direttore e presidente onorario. Il volume raccoglie venticinque saggi di studiosi e accademici locali che negli anni hanno incrociato la propria strada con quella di Vendramini. Le pagine raccolgono la storia locale dal basso medioevo ai giorni nostri, con passaggi su Federico Barbarossa, Pierio Valeriano e Vittorio Zanon, con riferimenti al periodo della Seconda Guerra mondiale, al Vajont e alla cultura rurale e alpina. Autorevoli e note le firme presenti nel volume, da Diego Cason a Piero Franchi, da Adriana Lotto a Marco Perale (solo per citarne alcuni).

Il libro, curato da Enrico Bacchetti e Franca Cosmai, si può trovare e acquistare direttamente nella sede dell’Isbrec.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019