“Progetto Dolomia”: un viaggio tra passato e futuro nella roccia dolomitica

 

Importante, innovativo, orientato al futuro: è il “Progetto Dolomia”. 

Promosso dal Dipartimento Geotecnico-Minerario dell’Istituto Follador di Agordo, in collaborazione con il Dipartimento di Tecnologia dei Materiali dell’Università di Innsbruck e il Circolo Cultura e Stampa Bellunese, verrà presentato e inaugurato sabato 17 ottobre, ad Agordo.

Il nuovo percorso geo-turistico ripercorre la storia dalla formazione dell’area a livello geologico, attraverso l’uso del territorio da parte dell’uomo, con riferimento al materiale pietra Dolomia.

Questo progetto darà l’opportunità al territorio, compreso tra le Dolomiti Patrimonio Unesco e l’area delle Alpi del Tirolo, di farsi riscoprire dai propri abitanti e attirare i turisti che potranno esplorare l’area in modo guidato ed ecosostenibile. Non a caso, il Circolo Cultura e Stampa Bellunese ha realizzato la guida all'itinerario che sarà distribuita in anteprima durante il convegno. Non mancherà la diretta streaming, alla pagina Facebook Dolomia-Interreg-VA-Italia-Austria (a partire dalle 8.30 di sabato 17).

E per domenica? Salvo maltempo, l’Istituto Minerario organizza un’escursione guidata in Valle di San Lucano, aperta al pubblico e gratuita. La giornata prevede la percorrenza di un tratto del percorso geo-turistico e un pranzo offerto dall’organizzazione. 

L’intero progetto “Dolomia - La Via della Dolomia: il viaggio della roccia nelle Alpi Dolomitiche” (ITAT 2036) è stato finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale e Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019