Provincia

Precipita dal monte Coldai e ruzzola per trenta metri. È successo ieri mattina (domenica 25 ottobre) a una 57enne di Conegliano, in escursione. La donna stava scendendo verso il lago con un amico, quando è scivolata finendo una trentina di metri più in basso. La scena è stata vista da un altro escursionista, che si trovava a Forcella Coldai (Val di Zoldo) e ha chiamato i soccorsi. 

L’elicottero del Suem è subito intervenuto e ha recuperato l’infortunata con un verricello. La donna è stata portata all’ospedale di Belluno con un probabile politrauma. 

L’intervento è avvenuto attorno alle 13. E un’ora dopo l’elicottero è volato alla Grotta Azzurro di Mel, per un altro escursionista infortunato. Un 73enne di Adria (Rovigo) stava affrontando con i famigliari il sentiero che porta alla “perla” del torrente Terche. Improvvisamente è scivolato e ha sbattuto violentemente a terra, tanto da riportare un trauma cranico e toracico. Anche in questo caso sono intervenuti medici e Soccorso alpino, per recuperare l’uomo e portarlo all’ospedale di Belluno.

In mattinata invece, l’elicottero è volato a Igne (Longarone) dove un 31enne di Ponte nelle Alpi aveva perso improvvisamente i sensi. Il giovane si trovava in una casera, con amici, quando è svenuto. I compagni lo hanno trovato riverso a terra e hanno chiamato subito i soccorsi. Il 31enne ha ripreso i sensi prima dell’arrivo dell’elisoccorso. È stato comunque portato al San Martino per gli accertamenti del caso.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019