Borca di Cadore

Cancia senza frana. Il canalone dell’Antelao rimane osservato speciale, grazie ai volontari di Protezione Civile. Ma le opere in costruzione stanno già funzionando. Lo dimostrano gli ultimi temporali. Forti, senza sconti. Ma anche senza colate detritiche. Una buona notizia per gli abitanti di Borca, che da decenni convivono con il problema delle frane. 

Gli acquazzoni degli ultimi giorni (quelli che hanno provocato disastri ad Auronzo, tanto per essere chiari) non hanno fatto neanche un graffio a Cancia. «Si tratta di un dato estremamente positivo - commenta il consigliere provinciale delegato alla difesa del suolo, Massimo Bortoluzzi -. Il canale che ha il compito di dissipare la forza dell’acqua in discesa dal Bus de Diau e separare la colata solida da quella liquida non è ancora stato concluso, ma ha già dimostrato di essere efficace. I temporali estivi hanno sempre scaricato grandi quantità di materiale; lo si è visto praticamente in tutti gli ultimi anni, tra luglio e settembre. Stavolta invece non si sono verificati problemi, come hanno verificato i tecnici della Provincia in sopralluogo nei giorni scorsi. E questo grazie all’avanzamento dei lavori, che durante il periodo invernale sono andati avanti a ritmo serrato».

Il progetto che la Provincia ha messo in campo per Cancia è mastodontico. Il primo stralcio, quello della briglia di tecnologia giapponese “Sabo Dam”, da solo vale oltre 4 milioni di euro. E sarà completato a breve. Il cantiere ha concluso le opere di fondazione della briglia, la struttura principale di tutta l’operazione. La parte finale sarà completata nelle prossime settimane; intanto le maestranze si stanno concentrando proprio sul canale di scarico delle acque. Oggi (giovedì 6 agosto) saranno fatti brillare alcuni massi per procedere con l’opera. I residui saranno utilizzati per la costruzione delle scogliere.

 

Agordo
  • 19 settembre 2020
  • By Redazione
Scivola sull’Agner: grave un alpinista 23enne

Allarme di primo mattino sull’Agner. Cade per 35 metri in un canale di roccia e viene trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Belluno. Erano passate da poco le 7.30 quando il Soccorso alpino è...

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019