Mette male uno sci e si frattura la gamba: serio incidente per un mestrino

 

Terribile esperienza in quota. 

Ieri, alle 15.40, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Sella Campigotto per uno scialpinista infortunato. 

Partito dal Rifugio Tenente Fabbro, M.Z., 39 anni, di Mestre, aveva iniziato a salire con le pelli verso la Sella. Un po’ sotto era iniziata la sua discesa e a un tratto, curvando, forse anche a causa della neve pesante, messo male uno sci aveva riportato la probabile frattura di una gamba. Lui stesso ha lanciato l'allarme e dato le indicazioni del punto in cui si trovava. Mentre la gestrice del rifugio si stava avvicinando dalla strada per dargli assistenza, l’eliambulanza lo ha individuato e ha sbarcato tecnico di elisoccorso e medico con un verricello di una quindicina di metri. 

Dopo averlo stabilizzato, i soccorritori gli hanno immobilizzato l'arto per poi procedere al recupero, avvenuto sempre con il verricello. L'infortunato è stato poi accompagnato all'ospedale di Belluno. 

 

Caduta e malore in montagna: 82enne salvato dal Soccorso alpino

 

Doveva essere una serena e piacevole escursione. Ma è finita male, per un 82enne di Trieste.

L’anziano, infatti, è scivolato lungo il sentiero numero 208 che, da Casera Razzo, porta sul Col Marende, a Vigo di Cadore: nella caduta, ha riportato un probabile trauma al costato. E accusato un malore. 

Raggiunto dal personale medico e dal tecnico di elisoccorso, l'uomo ha ricevuto le prime cure. Da lì, la corsa all'ospedale di Belluno per gli accertamenti del caso. 

L'eliambulanza è poi intervenuta al Rifugio Coldai, in Civetta, comune di Val di Zoldo, dove era arrivato un escursionista che accusava dolori addominali: il turista, un francese di 68 anni, è stato poi accompagnato all'ospedale di Agordo. 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019