• Home
  • Cronaca
  • Feltre
  • Oltre 2.300 totem Card vendute in estate: il turismo culturale funziona
Feltre

Oltre 5200 ingressi e più di 2300 ToTem Card vendute. Questi i numeri dell’estate per quanto riguarda l’attività dei siti culturali di Feltre dal 1 luglio al 30 settembre.

La nuova formula, legata all'emissione di un unico biglietto di accesso a prezzo calmierato per i 5 siti disponibili (Museo Civico, Torre dell'Orologio, Galleria Rizzarda, Museo diocesano di Arte Sacra e visita alle antiche prigioni) dati alla mano, dimostra quindi di aver incontrato il favore di cittadini e visitatori.

«È una formula che riproporremo sicuramente – commenta l’assessore al turismo, Alessandro Del Bianco – perché i numeri sono molto soddisfacenti, oltre qualsiasi previsione. E non dimentichiamo che quest’anno non è aperto il Teatro de la Sena, in via di ristrutturazione. Il prossimo anno, però sarà di nuovo visitabile, assieme alla Torre del Campanon e a parte del nuovo museo archeologico, sicché possiamo immaginare che la formula individuata possa avere ampi margini di crescita».

Gli ingressi totali sono stati 5246, per 2336 card vendute; a queste vanno aggiunte quelle vendute presso le edicole (altra novità del 2020) e quelle cedute a titolo gratuito a coloro che pernottavano almeno una notte in città. Il visitatore ha quindi frequentato una media di 2/3 siti, gradendo la formula del biglietto unico. Particolarmente significativi dati relativi alla novità di questa estate, ovvero l'apertura delle ex prigioni, che – seppur accessibili per circa soli due mesi (l'inaugurazione è avvenuta il 24 luglio) e solo nelle ore serali del week-end – hanno fatto registrare 1.350 accessi.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019