Feltre

 

«Il focolaio epidemico si avvia verso lo spegnimento». Ad affermarlo è il dottor Sandro Cinquetti, direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti.

A questo proposito, i 18 tamponi processati nelle ore notturne hanno dato esito negativo, mentre stamattina il punto vendita in cui erano emersi i due contagiati è stato ispezionato dallo Spisal: elementi di criticità? Nessuno. Di conseguenza, l’Azienda Ulss autorizzerà la riapertura.

I casi di positività riamangono quindi sei.

«Ringrazio tutti gli operatori che hanno agito con tempestività - osserva il direttore generale Adriano Rasi Caldogno - e dedicato l’intero fine settimana ad approfondimenti, indagini e analisi. Tutto ciò ha consentito il contenimento epidemico. E determinato l’efficacia dell’azione dell’Ulss in questo evento».

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019