• Home
  • Cronaca
  • Belluno
  • Calendario condiviso degli eventi: l'amministrazione incontra le associazioni
Belluno

L'amministrazione comunale di Belluno incontra le associazioni. E, in particolare, tutte quelle realtà interessate ad organizzare un evento sul territorio del capoluogo nel corso di quest'anno. L'appuntamento è per martedì (ore 17), in sala Consiglio di Palazzo Rosso.

«Nel mese di dicembre, abbiamo raccolto oltre un centinaio di proposte di eventi e di manifestazioni da promuovere nel 2020 - spiega l'assessore al turismo alle manifestazioni, Yuki d'Emilia – e questa sarà l'occasione per confrontarci e stilare un primo calendario condiviso. L'appuntamento è comunque pubblico e aperto anche a tutti coloro che non sono riusciti a comunicarci il loro interesse: la possibilità di segnalare la propria manifestazione è ancora aperta e quindi li invito a inviarci una semplice mail di presentazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.».

«Dopo la  sperimentazione dello scorso anno, visti gli ottimi risultati ottenuti, vogliamo proseguire la collaborazione con le associazioni e dialogare con loro. - continua d'Emilia – Il calendario condiviso delle manifestazioni permette a tutti, amministrazione e organizzatori, di armonizzare l'offerta di eventi sul nostro territorio, oltre a essere utile per la stessa buona riuscita dell'evento, perché ci permette di coordinare gli aspetti organizzativi ed evitare possibili interferenze ad esempio con lavori o cantieri. Soprattutto sotto il profilo turistico, poi, poter contare su una programmazione degli eventi dei 12 mesi successivi è strategico per la promozione delle manifestazioni e la realizzazione di un'offerta turistica dedicata».

C'è un aspetto fondamentale poi da sottolineare: «L'aver presentato nei termini una proposta di evento non significa che questa sia stata automaticamente accettata e la data già “bloccata”. - sottolinea l'assessore -  L’incontro di martedì servirà proprio per raccogliere tutte le proposte arrivate in comune e verificare eventuali concomitanze, che verranno poi affrontate in separata sede tra amministrazione e organizzatori, i quali dovranno poi comunque affrontare l'iter amministrativo autorizzativo per la realizzazione della manifestazione».

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019