Belluno

A Belluno anche la sezione civile del tribunale? Sì, secondo il ministro per i rapporti col Parlamento Federico D’Incà. «Pochi giorni fa gli uffici del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede – spiega il ministro di Trichiana - mi hanno comunicato il pieno interessamento del Ministero della Giustizia e l’invio della comunicazione al Consiglio superiore della Magistratura per la richiesta di parere sulla proposta di istituire un posto di presidente di sezione a Belluno».

La richiesta era stata già avanzata dal presidente del tribunale di Belluno e trasmessa con parere favorevole dal presidente della Corte di appello di Venezia, ed era stata avallata anche dagli avvocati di Belluno. «La modifica – osserva D’Incà - porrebbe le condizioni per la creazione di due sezioni distinte, quella civile e quella penale, rispondendo alle esigenze operative del Tribunale e migliorandone l’efficienza, oltre ad assicurare competenze specialistiche».

Anche perché, conclude il ministro bellunese «l'attuale pianta organica del Tribunale ha i requisiti numerici perché si possa istituire un posto di presidente di sezione civile senza ulteriori costi, per cui siamo fiduciosi sul buon esito della procedura».

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019