Cortina

 

Il salvataggio arriva dall’alto. 

Ieri pomeriggio, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione Via del buco, sul Piccolo Lagazuoi: il motivo? Un alpinista, scivolato in parete, era rimasto incastrato con un piede. E l’imprevisto gli ha causato una storta al ginocchio. 

Recuperato dal tecnico di elisoccorso con un verricello di 20 metri, l’infortunato (G.F., 59 anni, di Cappella Maggiore) è stato trasportato all’ospedale di Cortina, mentre i compagni hanno proseguito autonomamente. 

Sempre ieri, un escursionista si è procurato uno strappo muscolare all’altezza del Rifugio Coldai, in Val di Zoldo. E, quasi in contemporanea, una donna ha accusato un malore. Entrambi sono stati imbarcati e condotti all’ospedale di Belluno per le verifiche del caso. 

Come se non bastasse, il Soccorso alpino di Longarone e Belluno è intervenuto nel comune di Ponte nelle Alpi, sul sentiero che, dalla chiesetta di Sant’Andrea, porta a Polpet: scendendo con un amico, infatti, una donna di 46 anni si è procurata un trauma alla caviglia. I due sanitari della Stazione di Longarone le hanno stabilizzato la gamba e, una volta imbarellata, è stata portata fino a valle, assicurando il passaggio con corde nei tratti più esposti. La donna si è poi allontanata da sola. 

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019