• Home
  • Cronaca
  • Cortina
  • Niente plastica in ristoranti e rifugi: Cortina accelera sulle politiche green
Cortina

Addio alla plastica: Cortina sempre più green. A partire dal 1° luglio, i ristoranti e i bar, ma anche feste, eventi e sagre, e i rifugi dovranno fornire esclusivamente stoviglie, cannucce, contenitori e simili in materiale biodegradabile e compostabile. Lo prevede un’ordinanza comunale approvata nei giorni scorsi.

Il documento spinge per l’eliminazione della plastica monouso, in linea con la strategia comunitaria varata dalla Commissione Europea a gennaio 2018.

«L’uso della plastica monouso fa parte della nostra quotidianità ed è complesso invertire un’abitudine così diffusa e radicata. Ma è nostro dovere contribuire alla riduzione a tutti i livelli - spiega Paola Coletti, assessore al decoro urbano -. Il riciclaggio non basta, è necessario ridurne la produzione., e spingere i produttori all’utilizzo di materiali non solo biodegradabili, ma compostabili, affinché l’impatto delle nostre azioni quotidiane non lasci tracce negative sul futuro. Cortina si inserisce, dunque, tra le località montane che tornano "alle origini" anche nei rifugi dove, solo alcuni anni fa, era normale consuetudine utilizzare bicchieri e caraffe in vetro senza ricorrere alla plastica».

Cortina aveva già aderito, un anno fa, alla campagna di sensibilizzazione del ministero dell’ambiente “Plastic Free Challenge”. E negli ultimi dodici mesi ha eliminato l’utilizzo della plastica nei propri uffici. Adesso allarga il proprio impegno ambientale coinvolgendo le realtà del territorio. La Regina delle Dolomiti segna così un nuovo passo nel percorso verso la realizzazione del “Modello Cortina”, che ha come obiettivi primari la qualità di vita di cittadini e turisti, la preservazione dell'ambiente naturale e di un contesto salutare per tutti, la resilienza socio-economica grazie alla bilanciata interazione tra qualità di vita e competitività.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019